MAR, 18 GIUGNO 2019

Mare troppo mosso da giorni, serve la motovedetta della Guardia Costiera per portare i farmaci a Linosa

Il rischio era quello di vedere terminati i farmaci principali nella più piccola delle Pelagie. (scorri per leggere il resto)
Mare troppo mosso da giorni, serve la motovedetta della Guardia Costiera per portare i farmaci a Linosa

Durante la serata di ieri lunedì 28 gennaio, la Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Lampedusa è stata informata dalla locale Stazione dei Carabinieri che, a causa delle avverse condizioni meteo marine nel Canale di Sicilia che hanno caratterizzato gli ultimi giorni del mese, causando la momentanea sospensione del servizio di navigazione di linea per l’isola di Linosa, stavano per terminare i farmaci atti a curare l’influenza in corso e diffusa tra gli abitanti, soprattutto bambini, dell’isola pelagica.

Avviate le operazioni di assistenza, è stato disposto l’intervento della dipendente motovedetta CP 324 che, una volta imbarcati i farmaci affidati dal personale di servizio del Poliambulatorio di Lampedusa, ha provveduto al trasporto a Linosa incontrando, durante la navigazione, copiosi piovaschi, vento con raffiche di circa 30 nodi di velocità, nonché mare agitato ed onde alte fino a 4 metri.

La comunicazione è della stessa Guardia Costiera. Le condizioni del mare, previste ancora mosse per i prossimi giorni, hanno fatto scattare la decisione di procedere all’assistenza da parte di una delle motovedette. Il rischio era che, da qui alla fine della settimana, potevano risultare terminati i farmaci per gli abitanti di Linosa.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.