GIO, 18 APRILE 2019

La Sea Watch sbarcata al porto di Catania

L'accordo è stato annunciato mercoledì sera dal premier Conte. (scorri per leggere il resto)
La Sea Watch sbarcata al porto di Catania

Fonte foto: LaPresse

È attesa in questa mattinata di giovedì, presso il porto di Catania, la nave Sea Watch. Dopo un lungo tira e molla tra governo italiano, l’Ong proprietaria della nave battente bandiera olandese, ed altri paesi potenzialmente interessati dalla questione, alla fine l’imbarcazione approderà presso la struttura portuale del capoluogo etneo.

Il tutto è stato deciso nella serata di mercoledì, con la promessa fatta da sei paesi europei al governo italiano di prendere una quota dei 47 migranti a bordo. L’annuncio ufficiale è stato dato proprio mercoledì sera dallo stesso presidente del consiglio italiano, Giuseppe Conte.

Il porto etneo è stato scelto in quanto meglio attrezzato rispetto a quello di Siracusa, di fronte al quale la nave ha sostato per diversi giorni dopo aver preso a bordo alcuni migranti in difficoltà a largo della Libia.

A Catania si preparano i soccorsi per chi è a bordo della nave. I minorenni dovrebbero provvisoriamente essere ospitati in una struttura all’interno del porto, gli altri migranti saranno invece portati all’hotspot di Messina e, da lì, poi trasferiti nei paesi europei che hanno dato il via libera per la loro accoglienza.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.