LUN, 05 DICEMBRE 2022

Odori nauseabondi e schiuma strana lungo il fiume: allarme inquinamento nei pressi della miniera Rainieri

La circostanza è stata notata da molti cittadini ed ha messo in apprensione molte comunità del Vallone. (scorri per leggere il resto)
Odori nauseabondi e schiuma strana lungo il fiume: allarme inquinamento nei pressi della miniera Rainieri

Fonte foto: CastelloIncantato.it

Un odore nauseabondo ed una strana schiuma notata dai passanti lungo la Sp 38, in territorio di Mussomeli: è questo lo scenario che si è presentato lungo il tragitto del fiume Salito, a pochi passi dalla vecchia miniera di salgemma denominata Rainieri.

Lo si apprende dalla testata “Castelloincantato”, dove vengono riportate alcune testimonianze. C’è chi pensa, si legge, ad un normale fenomeno naturale ma c’è pure chi si pone interrogativi per l’ambiente e la salute della popolazione.

Questo perchè, come si legge per l’appunto sul sito, la miniera in questione è tra quelle in cui vige il sospetto della presenza di sostanze contaminanti, addirittura radioattive. In particolare, da anni c’è preoccupazione per possibili rifiuti tossici sepolti all’interno sia della ex miniera Rainieri e sia della confinante ex miniera Bosco. Ecco perchè la presenza della strana colorazione dell’acqua del Salito pone in allarme molti cittadini della zona.

Il problema dell’inquinamento nel Vallone nisseno è molto sentito: in tutta questa zona a cavallo tra le province di Agrigento e Caltanissetta i dati parlano di un importante aumento dei tumori nella popolazione. Nei giorni scorsi, ai nostri microfoni, Emanuele Quarta di Campofranco ha presentato l’iniziativa volta a svolgere delle indagini per conto di una locale associazione al fine di appurare la presenza di eventuali materiali tossici.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.