LUN, 09 DICEMBRE 2019

Sei richiedenti asilo lavoreranno presso la procura di Agrigento

Martedì verrà firmata uno specifico protocollo dal procuratore Patronaggio. (scorri per leggere il resto)
Sei richiedenti asilo lavoreranno presso la procura di Agrigento

La Procura di Agrigento “accoglie” sei migranti. Di fatto un protocollo firmato dal pm Luigi Patronaggio, da Lorenzo Airò dell’associazione “La mano di Francesco” e da Valerio Landri della Caritas diocesana permetterà ad alcuni migranti di lavorare all’interno della procura.

Lo si legge su IlGiornale.it, dove si riportano le dichiarazioni di Valerio Landri sull’Huffington Post: “Si occuperanno dell’archivio, dello spostamento dei faldoni, collaboreranno in particolare con le cancellerie – dichiara Landri – Ci hanno contattato per chiederci se ci fossero nelle nostre strutture giovani migranti disponibili ad espletare attività di collaborazione volontaria presso il Palazzo di giustizia, ma noi non gestiamo centri di accoglienza”.

A livello nazionale la notizia fa scalpore in quanto viene sottolineato come proprio dalla procura guidata da Patronaggio, è partita l’inchiesta per il caso sulla nave Diciotti che oggi rappresenta uno dei più spinosi casi politici per via del coinvolgimento del ministro dell’interno, Matteo Salvini.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

One thought on “Sei richiedenti asilo lavoreranno presso la procura di Agrigento”

ciccio

13 febbraio 2019

VERGOGNA C'è chi aspetta il posto di lavoro da anni e lo danno agli immigrati. VERGOGNA !!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.