MAR, 19 FEBBRAIO 2019

Picchia compagna e la figlia, chiesta condanna per un agrigentino

Il processo, che si sta svolgendo con il rito abbreviato, è alle battute finali. (scorri per leggere il resto)
Picchia compagna e la figlia, chiesta condanna per un agrigentino

Chiesto dal pubblico ministero Chiara Bisso una condanna a tre anni di reclusione per un 43enne agrigentino accusato di maltrattamenti e lesioni ai danni della ex compagna.

Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe picchiato selvaggiamente la donna, incinta al secondo mese, rompendole il setto nasale; violenze che sarebbero anche state rivolte nei confronti della piccola figlia di un anno e quattro mesi d’età.

Il processo, che si sta svolgendo con il rito abbreviato, è alle battute finali con l’attesa dell’arringa difensiva il prossimo 22 marzo che sarà l’ultimo passaggio prima della sentenza del giudice.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.