GIO, 18 APRILE 2019

Sgarbi e Tusa a “TourismA”: “Abbattete il viadotto Morandi”

Come già annunciato nei giorni scorsi, il critico d'arte e l'assessore al turismo della Regione Siciliana invocano la demolizione del viadotto chiamato ufficialmente "Akragas". (scorri per leggere il resto)
Sgarbi e Tusa a “TourismA”: “Abbattete il viadotto Morandi”

Avrebbero approfittato di “TourismA”, il salone internazionale dell’archeologia e dei beni culturali di Firenze, per gridare a gran voce l’abbattimento del Ponte Morandi di Agrigento.

Si tratta di Sebastiano Tusa, assessore regionale ai Beni culturali e all’identità siciliana, del critico d’arte Vittorio Sgarbi e del presidente del Fai, Andrea Carandini. Quello che da sempre viene definito un “Ecomostro”, che allo stato attuale risulta essere chiuso al traffico e al centro di diverse diatribe, secondo Sgarbi, Tusa e Carandini deve essere raso al suolo. D’altro canto il costo per riportare in “funzione” il viadotto si aggirerebbe intorno ai 30 milioni di euro, non “bruscolini” quindi.

Lo stesso presidente del Fai avrebbe illustrato un valido percorso alternativo al fine di favorire la viabilità agli agrigentini e restituire la valle incontaminata a tutti coloro ne vorranno godere.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.