GIO, 18 APRILE 2019

Decisivo il vertice con il Prefetto: netturbini ritornano a lavoro a Porto Empedocle

Finito lo sciopero che andava avanti da giorni: adesso gli empedoclini sperano in un ritorno alla normalità. (scorri per leggere il resto)
Decisivo il vertice con il Prefetto: netturbini ritornano a lavoro a Porto Empedocle

Tornano a lavoro i netturbini a Porto Empedocle. Dopo le tensioni degli ultimi giorni e il rischio sanitario per i cumuli di spazzatura presenti in città, gli operatori ecologici saranno a lavoro già da stamani per la raccolta della spazzatura.

Dopo il vertice svolto in Prefettura alla presenza del Prefetto Dario Caputo, dell’amministrazione comunale empedoclina, del segretario generale del Comune di Porto Empedocle, del deputato nazionale Michele Sodano, dei sindacati e delle ditte, si è così finalmente sbloccata la situazione dopo oltre 10 giorni di astensione dei lavoratori.

Netturbini che, con il rischio della proclamata emergenza sanitaria, hanno così accolto la proposta circa il pagamento delle spettanze con il Comune che garantirà la copertura delle fatture non saldate con i fondi annunciati e provenienti dal ministero dell’Interno.

L’amministrazione comunale approverà intanto una delibera di giunta nella quale impegnerà parte delle somme per il pagamento delle spettanze dovute alle ditte; somme che serviranno a pagare la tredicesima e, con molta probabilità, anche una mensilità.

Servirà qualche giorno prima che la situazione torni alla normalità, visti i numerosi cumuli di spazzatura, ma ormai il peggio sembra passato.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.