LUN, 16 DICEMBRE 2019

Mandorlo 2019: acceso il tripode dell’amicizia

La kermesse entra oramai nel vivo (scorri per leggere il resto)
Mandorlo 2019: acceso il tripode dell’amicizia

Con l’accensione del tripode dell’amicizia, entra nel vivo il Mandorlo 2019. La cerimonia, come di consueto e complice il bel tempo, si è svolta ai piedi del tempio della Concordia ed ha visto la presenza di tutti i gruppi del festival internazionale del folklore.

L’accensione del tripode è uno dei momenti più suggestivi dell’intera kermesse. La cerimonia ha avuto luogo dopo una suggestiva fiaccolata all’interno del parco della Valle, con i gruppi che hanno percorso il cardo principale che dal teatro ellenistico porta presso la via Sacra.

A dare il benvenuto ai gruppi vi era, tra gli altri, il primo cittadino Lillo Firetto: “Il Mandorlo in Fiore – ha affermato nel suo discorso Firetto – è una festa per la Sicilia, gli agrigentini ci tengono a mandare un grande messaggio di Concordia. Il prossimo mandorlo il fiore segnerà i 2600 anni di fondazione della nostra città. E’ un traguardo che parla di accoglienza non solo tra i popoli, ma anche all’interno dello stesso popolo. Questo è uno dei momenti più suggestivi che questa festa offre. Non siamo alla fine dell’Europa, ma siamo all’inizio. Questa sponda del Mediterraneo offre diversi messaggi. Il più chiaro è quello che parla di gente che incontra sguardi che parlano di futuro. Vorrei, infine, mandare un messaggio ai miei cittadini: ‘non importa se il Mandorlo non vi passa sotto casa, ma il messaggio deve attraversare il mondo”.

Oggi un altro momento clou del Mandorlo: la fiaccolata lungo le vie principali, partendo da piazza Municipio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.