MER, 20 NOVEMBRE 2019

Alla Bolivia il Tempio d’Oro: spettacolo finale svolto senza balli in onore di Tusa

Silenzio irreale e commozione: lo spettacolo finale del Mandorlo 2019 risente della tragedia accaduta in Etiopia, dove ha perso la vita l'assessore Tusa (scorri per leggere il resto)
Alla Bolivia il Tempio d’Oro: spettacolo finale svolto senza balli in onore di Tusa

Va al gruppo della Bolivia il prestigioso Tempio D’Oro per la 74^ edizione del Mandorlo in Fiore di Agrigento. Un’edizione da record ma che si è conclusa con la triste notizia della morte dell’assessore regionale Sebastiano Tusa, risultato uno degli otto italiani vittime del tragico incidente aereo in Etiopia dove hanno perso la vita 157 persone.

Niente balli e canti ai piedi del Tempio della Concordia ma solo grande tristezza annunciata dal presentatore, l’attore agrigentino Gianfranco Jannuzzo, che nel silenzio assoluto dei diecimila presenti ha annunciato la triste notizia e la decisione di consegnare il solo premio al gruppo folkloristico vincitore di questa edizione 2019.

I gruppi hanno sfilato in forma di rispetto dal tempio della Concordia fino al tempio di Ercole, omaggiando i presenti.

Parole di grande tristezza quelle espresse dall’assessore regionale Roberto Lagalla, e dal Sindaco della città dei Templi, Lillo Firetto.

“Addolorati apprendiamo la notizia della tragica scomparsa dell’assessore regionale Sebastiano Tusa. Nei tanti anni dedicati al programma di interventi e progetti per la promozione del turismo culturale, abbiamo incontrato molte volte questo grande e appassionato archeologo, dapprima come soprintendente del Mare della Regione Sicilia e più recentemente come assessore regionale dei Beni culturali. La sua sensibilità e l’amore profuso nel suo lavoro lo hanno sempre fatto apprezzare per intelligenza e impegno. La notizia è giunta mentre Agrigento era in festa per il Mandorlo in Fiore con migliaia di persone venute da ogni dove per ammirare centinaia di rappresentanti del patrimonio immateriale Unesco provenienti da diversi di quei Paesi che sono in lutto per lo stesso tragico incidente aereo. Anche a loro esprimiamo il nostro cordoglio, così come alla famiglia del professore Tusa”. Così Gaetano Pendolino e Enzo Camilleri, amministratore e coordinatore del Distretto Turistico Valle dei Templi.

Pubblicato da Scrivo Libero su Domenica 10 marzo 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.