MER, 26 GIUGNO 2019

Mare Jonio, continuano gli interrogatori ai membri dell’equipaggio

Gli interrogatori si inserisco nell'ambito dell'indagine della procura di Agrigento (scorri per leggere il resto)
Mare Jonio, continuano gli interrogatori ai membri dell’equipaggio

Continuano gli interrogatori dei membri dell’equipaggio della nave Ong Mediterranea “Mare Jonio” dopo il soccorso dei migranti avvenuto a largo delle coste libiche e il conseguente attracco al porto di Lampedusa.

Il fascicolo aperto dalla Procura della Repubblica di Agrigento, coordinata da Luigi Patronaggio, è per le ipotesi di reato di favoreggiamento all’immigrazione clandestina e rifiuto di obbedienza a nave da guerra previsto dall’articolo 1099 del codice della navigazione. Nella giornata odierna il sostituto aggiunto Salvatore Vella e il pm Cacilia Bavarelli ascolteranno alcuni componenti dell’equipaggio dopo aver ascoltato il comandante della nave, Pietro Marrone (unico iscritto nel registro degli indagati ndr) ed il secondo ufficiale.

Nel corso della giornata di ieri i poliziotti della Squadra Mobile presenti nella struttura di accoglienza di Lampedusa, hanno anche ascoltato le storie dei migranti tratti in salvo.

 

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.