SAB, 24 AGOSTO 2019

Basket, niente da fare per la Fortitudo contro Casale

Niente da fare per gli uomini di coach Franco Ciani (scorri per leggere il resto)
Basket, niente da fare per la Fortitudo contro Casale

Di Roberto Campagna per ScrivoLibero.it

Altro scontro diretto, in chiave playoff, al PalaMoncada di Agrigento: contro Casale Monferrato, i siciliani lottano ad armi pari per tre quarti di gara salvo arrendersi nel finale e, a questo punto della stagione, rimettono in discussione l’accesso ai playoff.

Primo possesso per i siciliani con canestro di Guariglia che, subito dopo realizza anche da tre. i primi tre minuti di gioco, targati Agrigento, vedono i siciliani prepotentemente avanti 13 a 3. Gli ospiti reagiscono con un break di 0-7 e, già a metà periodo tornano sotto (13.10). I piemontesi, sempre più in palla concretizzano la rimonta e, a 2’ dalla sirena passano addirittura a condurre 17 a 18. La frazione si conclude, in equilibrio, sul punteggio di 20 a 20.

Nel secondo quarto, subito una tripla di Valentini, per Casale, a cui risponde Bell sempre da tre; subito dopo un mini break degli ospiti (0-5) che passano a condurre 23 a 28 e successivamente 25 a 33; a metà periodo (29-33). Agrigento grazie ad un parziale di 6-0 accorcia e si riporta a -2 (31-33). Si prosegue in sostanziale equilibrio sino alla pausa lunga, con i padroni di casa che, sulla sirena, tornano avanti sul punteggio di 42 a 41.

La ripresa si apre con una timida schiacciata di Pepper per il nuovo vantaggio ospite, si va avanti in equilibrio, a metà periodo (49–50). Nella seconda fase gli ospiti provano ad allungare, a 3’ dalla sirena (50-54) ma, la furibonda reazione dei biancazzurri non si fa attendere, in meno di 1’ realizzano un parziale di 6 a 0 e tornano avanti (56-54). Controreazione di Casale che ritorna a condurre 56 a 59 ma, subito dopo, ancora parità con la tripla di Ambrosin. Sulla sirena una tripla di Musso regala il 61 a 64 ai suoi.

Nell’ultimo quarto ad aprire le danze è Cannon, poi Sousa realizza 2 su 2 e Agrigento torna avanti 65 a 64, Musso, da tre e Pepper, subito dopo, rilanciano i piemontesi a +4 (65-69). I padroni di casa, incapaci di reagire sprofondano a -8 (67-75); a metà frazione (69-77). Negli ultimi minuti di gioco Casale amministra ed espugna il PalaMoncada con il punteggio di 81 a 88.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.