MER, 24 APRILE 2019

Basket, colpaccio solo sfiorato per Agrigento contro la capolista Roma

La Virtus Roma porta a casa due punti fondamentali, ma Agrigento riesce a rimanere in scia durante tutto il corso del match (scorri per leggere il resto)
Basket, colpaccio solo sfiorato per Agrigento contro la capolista Roma

La Fortitudo Agrigento si è battuta fino alla fine, sfiorando a più riprese il “colpaccio” contro la capolista Virtus Roma. Una partita aperta e combattuta, che vede uscire vincitori i padroni di casa con il risultato di: 91 a 81. In partita coach Ciani deve rinunciare, dal secondo quarto, a Simone Pepe: espulso. La Fortitudo Agrigento chiude la sfida alla capolista con quattro giocatori in doppia cifra: Evangelisti e Cannon con 19 punti a testa, Ambrosin chiude con 18 punti e Quaglia con dieci.

Al pronti via coach Ciani mischia le carte inserendo nel quintetto Fontana supportato da Bell, Guariglia, Ambrosin e Cannon. Primo quarto combattuto, come tutta quanta la partita, apre Cannon che fa la voce grossa ai punti. La Virtus Roma passa nel primo quarto, imponendosi con il punteggio di 26 – 21. Nel secondo quarto Agrigento cambia passo, Ambrosin dall’angolino trova una tripla importantissima e fissa il 26 a 26. Pepe deve lasciare il campo ed i biancazzurri devono fare a meno del suo apporto, per tutto il match. E’ sfida tra belle giocate, Evangelisti trova punti e Sims fa lo stesso. Sousa firma il canestro del Sorpasso, Agrigento fissa un parziale di 7 a 0 e sale in cattedra. E’ ancora il capitano l’uomo del secondo quarto, fallo subito e dalla lunetta non sbaglia: vantaggio. Moore scappa via alla difesa dei biancazzurri, tripla. La Virtus torna in partita e lo fa con tre triplae strategiche che valgono il vantaggio. Nel terzo quarto è ancora Roma a partire meglio, i giallorossi vivono il miglior momento in partita. Agrigento mantiene la calma e si affida ancora a Evangelisti e Cannon. La Virtus trova punti preziosi con Chessa e chiude il terzo periodo in vantaggio. Agrigento nell’ultimo periodo di gioco cambia faccia, il roster di coach Ciani recupera lo svantaggio e aggancia Roma: il 74-74 è firmato da Lorenzo Ambrosin. Una tripla “pazzesca” del biancazzurro.  A trovare punti pesanti è anche Francesco Quaglia, tripla per lui partita riaperta. Sims di fisico trova punti e la Virtus non ci sta a perdere. Sousa subisce fallo, dalla lunetta fa uno su due. I padroni di casa alzano il muro difensivo e chiudono gli spazi, portando via una partita più che mai combattuta. Agrigento ha tenuto testa alla capolista, adesso è operazione derby. La Fortitudo Agrigento affronterà la Pallacanestro Trapani al PalaMoncada.

Coach Ciani: “Siamo soddisfatti per la partita di oggi. Essere qui a giocare una partita molto importante per i padroni di casa, farlo con questo atteggiamento, per noi è un dato positivo. Dobbiamo ripartire da qui in vista delle due prossime partite che per noi sono fondamentali. Abbiamo bisogno di due punti per accedere ai play off e dobbiamo conquistarli. Per venire a Roma e vincere devi fare tutto bene, al di là di questo, abbiamo dimostrato la capacità di stare in partita e di giocarci possessi importanti. Dal punto della prestazione siamo contenti. Però, oggi, i punti se li godono più i nostri avversari. Pepe? La sua presenza ci dà estro e imprevedibilità, togliercelo dalle rotazioni e così presto per noi è stato difficile”.

Virtus Roma – M Rinnovabili Agrigento 91-81 (26-21, 27-28, 19-17, 19-15)

Virtus Roma: Alibegovic 19 (6/8, 1/2), Sims 18 (6/14, 0/0),  Landi 13 (1/1, 3/4),  Sandri 12 (2/3, 2/7),Moore 11 (3/4, 1/4),  Baldasso 11 (0/3, 3/4),  Santiangeli 3 (1/2, 0/1), Chessa 2 (1/1, 0/1),  Saccaggi 2 (1/1, 0/0),  Lucarelli 0 (0/0, 0/0), Spizzichino 0 (0/0, 0/0), Matic 0 (0/0, 0/0). All Bucchi

Tiri liberi: 19 / 25 – Rimbalzi: 29 6 + 23 (Henry Sims 9) – Assist: 22 (Nic Moore, Massimo Chessa 6)

M Rinnovabili Agrigento: Cannon 19 (7/13, 0/0), Evangelisti 19 (5/7, 1/1),  Ambrosin 18 (3/6, 2/4), Quaglia 10 (2/2, 1/1),  Sousa 7 (3/4, 0/2), Pepe 4 (1/4, 0/1),  Fontana 2 (1/2, 0/3),  Guariglia 2 (1/3, 0/1),  Bell 0 (0/1, 0/4),  Cuffaro 0 (0/0, 0/0); All Ciani, ass Dicensi, Ferlisi

Tiri liberi: 23 / 29 – Rimbalzi: 27 5 + 22 (Jalen Cannon 9) – Assist: 8 (Marco Evangelisti, Amir Bell 3)

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.