DOM, 12 LUGLIO 2020

Vinitaly: Sicilia presente con 147 aziende

Il boom del settore vitivinicolo in Sicilia, diverse le aziende provenienti anche dalla nostra provincia (scorri per leggere il resto)
Vinitaly: Sicilia presente con 147 aziende

È davvero notevole la presenza della Sicilia al Vinitaly 2019. E non poteva essere diversamente, considerato che la regione è stata dichiarata la più vitata d’Italia con oltre 97mila ettari di terreni coltivati a vigneto. Sono infatti ben 147 le aziende siciliane presenti quest’anno al Salone Internazionale dei Vini e Distillati che si tiene ogni anno a Verona e che terminerà il 10 aprile.

La provincia di Agrigento, in particolare, è presente con 18 aziende. Una grande occasione, dunque, per le cantine del territorio per far conoscere a livello internazionale i vini di qualità agli intenditori e agli addetti ai lavori.

La aziende siciliane espongono nel tradizionale padiglione numero 2, situato all’ingresso della fiera, e occupano una superficie di tremila metri quadrati.

E alla Sicilia va anche un altro primato: dai primi dati raccolti, risulta essere, al momento, la regione più visitata del Salone.

Domenica, nell’Area business dello stand della Sicilia, il governatore Nello Musumeci ha illustrato alla stampa specializzata le strategie messe in campo dalla Regione nel settore vinicolo che è in continua crescita. In particolare, le cantine siciliane stanno vivendo un momento d’oro grazie all’apertura ai mercati internazionali, soprattutto russi e giapponesi.

Altra presenza importante al Vinitaly risulta essere quella di 27 produttori, rappresentanti di alcune tra le migliori aziende oleari della Sicilia, che negli spazi del “SolAgrifood” porteranno gli oli frutto dell’ultimo raccolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.