MAR, 15 OTTOBRE 2019

Morto per un infarto intestinale non diagnosticato: 4 medici a processo

Rinvio a giudizio per quattro medici: i fatti risalgono al giugno del 2016 (scorri per leggere il resto)
Morto per un infarto intestinale non diagnosticato: 4 medici a processo

Sono quattro i medici dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento che finiranno a processo dopo la morte di un 69enne, avvenuta nel giugno del 2016, a causa di una emorragia non diagnosticata.

Un infarto intestinale che – secondo l’accusa – se curato in tempo avrebbe potuto salvare la vita dell’uomo, finito in Ospedale dopo un incidente stradale. Il gip del Tribunale di Agrigento ha così disposto il rinvio a giudizio per quattro medici accusati di omicidio colposo, disponendo altresì l’archiviazione per altri sei sanitari del nosocomio agrigentino.

L’uomo, fu ricoverato per una frattura al femore e morì dieci giorni dopo. L’inchiesta fu aperta subito dopo le denunce dei familiari della vittima e la Procura dispose l’autopsia che evidenziarono le emorragie interne.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.