GIO, 24 OTTOBRE 2019

Elezioni amministrative: cinque comuni alle urne, continua la campagna elettorale

Continua la campagna elettorale per i cinque comuni della provincia di Agrigento chiamati alle urne. Si tratta di Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Naro, Racalmuto e Santa Elisabetta (scorri per leggere il resto)
Elezioni amministrative: cinque comuni alle urne, continua la campagna elettorale

Le elezioni saranno il prossimo 28 aprile e vedono impegnati 14 candidati a sindaco e circa 200 candidati al consiglio comunale.

Si vota con due sistemi diversi sulla base del numero di abitanti: nei Comuni con più di 15 mila abitanti si vota con il sistema elettorale maggioritario a doppio turno, mentre in quelli con popolazione pari o inferiore a 15 mila abitanti si applica il sistema maggioritario a turno unico.
Dopo la chiusura dei seggi prenderanno immediatamente il via le operazioni di scrutinio.

Due i candidati a sindaco ad Alessandria della Rocca: Giovanna Bubello, con la lista “Per una nuova Alessandria, Giovanna Bubello sindaco”, e Giuseppe Guastella, con la lista “Insieme per la rinascita, Giuseppe Guastella sindaco”.
Anche a Caltabellotta sono due i candidati sindaco: Paolo Segreto, con la lista “Liberamente, Segreto Sindaco”, e Calogero Cattano, sostenuto dalla lista “Tradizione e Futuro”.

Tre i candidati in corsa a Naro: Mariagrazia Brandara, appoggiata dalla lista “Mariagrazia Brandara, il sindaco per Naro”, Vincenzo Giglio, sostenuto dalla lista “Insieme si può, Giglio Sindaco”, e Massimiliano Arena, con la lista “RivoluzioniAmo Naro”.

Quattro i candidati a sindaco a Racalmuto: Salvatore Petrotto, con la lista “Racalmuto riparte”, Cinzia Leone, con la lista “SiAmo Racalmuto”, Vincenzo Maniglia, con “Lista per Racalmuto”, Emilio Messana, con la lista “Racalmuto Libera e Onesta”.

A Santa Elisabetta sono due i candidati sindaco: Domenico Gueli, con la lista “Per Santa Elisabetta Il Bene comune Mimmo Gueli sindaco”, e Gaetano Catalano, con “Uniti per Santa Elisabetta. Progresso e democrazia Catalano sindaco”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.