MER, 24 APRILE 2019

Porto Empedocle: Ida Carmina rimane sindaco, non passa mozione di sfiducia

Ida Carmina rimane sindaco di Porto Empedocle, bocciata la mozione di sfiducia (scorri per leggere il resto)
Porto Empedocle: Ida Carmina rimane sindaco, non passa mozione di sfiducia

Nove consiglieri su sedici votano per la sfiducia, solo cinque invece decidono di concedere ancora tempo e fiducia al primo cittadino. Per far terminare però l’esperienza come sindaco di Ida Carmina, occorrono undici voti: dunque, l’amministrazione va avanti.

Ecco il responso di un lunedì pomeriggio molto atteso a Porto Empedocle: in via Roma viene montato un impianto in filodiffusione per permettere ai cittadini di ascoltare il consiglio, anche perchè l’aula al secondo piano del comune appare già piena prima della seduta.

Ma le voci di corridoio da giorni dicono che, conti alla mano, il sindaco dovrebbe farcela. Così infatti è, ma il “costo politico” per la Carmina ed il Movimento Cinque Stelle potrebbe essere salato. Infatti, il primo cittadino presenta un piano di rilancio dell’azione amministrativa che prevede tra le altre cose un rimpasto della giunta.

A leggere le dure accuse politiche contro il sindaco è Valentina Di Emanuele, che parla a nome degli otto firmatari dell’opposizione. Tre della minoranza/maggioranza (il Cinque Stelle ha solo due consiglieri in aula) di distaccano alla fine dall’opposizione e votano per la fiducia: sono, in particolare, i consiglieri Puccio, Taormina e Sanfilippo ad optare per una nuova chance al primo cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.