VEN, 22 NOVEMBRE 2019

Consiglio comunale, Palermo: “Il rischio dissesto non sembra interessare”

La nota del capogruppo della Lega in Aula Sollano (scorri per leggere il resto)
Consiglio comunale, Palermo: “Il rischio dissesto non sembra interessare”

“La grave crisi finanziaria con rischio dissesto per le casse comunali di Agrigento sembra non aver scosso nessuno nè dell’amministrazione nè dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale. Oggi, purtroppo, l’ennesimo sollecito da parte della LEGA al Presidente Daniela Catalano per ottenere semplicemente l’invio telematico di tutta la documentazione chiusa nei cassetti del suo ufficio”.

Ad affermarlo è il capogruppo della Lega, Nuccia Palermo , che a distanza di un mese chiede di poter avere a mezzo PEC tutti i documenti custoditi presso l’Ufficio di Presidenza sottolineando che in ballo non vi sono argomenti di poco conto. Il Capogruppo Palermo si riferisce all’imminente rischio dissesto del Comune Capoluogo di provincia che con tale nefasto destino trascinerebbe con sé non solo il centinaio di contrattisti dello stesso Ente ma la Città tutta.

“Non ho sentito alcuna dichiarazione da parte di Daniela Catalano – scrive Nuccia Palermo – sulla grave nota inviata dal Dirigente del Settore Finanziario qualche giorno fa. Non ho sentito alcun componente della Giunta Comunale comunicare alla città lo stato dell’arte in tema finanziario e non ho sentito soprattutto né l’assessore al bilancio Nello Hamel né il primo cittadino Lillo Firetto. Quest’ultimo forse troppo impegnato con le recensioni dei B&B”.

“In un contesto di pericoloso stallo comunicativo – sostiene ancora il Capogruppo della LEGA – l’attenzione non può non ricadere su colei che avrebbe dovuto tutelare il Consiglio tutto poiché indennizzata profumatamente per tale compito. Insomma Daniela, la situazione economica è gravissima e non possiamo perdere tempo dinnanzi a prese di posizione dettate dall’antipatia personale o da scaramucce varie. Hai incassato fino ad oggi circa 185 mila euro in quattro anni a beffa di tutti quegli agrigentini che non sanno come sfamare i propri figli. Ma il vero problema non è il denaro da te incassato ma la ormai certificata inconsistenza politica del tuo percorso nel ruolo di Presidente. Questo atteggiamento ha depotenziato il Consiglio Comunale, proteggendo un’amministrazione che di una guida solitaria e priva di controllo ha fatto la propria forza. L’unica cosa che ti chiedo, abbandonando di proposito il formalismo, è di consentire e favorire l’intera assise ad ottenere tutti i documenti e le informazioni utili a controllare una situazione economico-finanziaria ormai sfuggita di mano. Tutto ciò detto, attendo, spero non invano, l’invio di tutta la documentazione ormai da mesi richiesta”.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.