DOM, 15 SETTEMBRE 2019

Nuovo caso nel Mediterraneo, la nave Alex punta le coste siciliane?

Il tutto avviene a pochi giorni dallo spinoso caso dell Sea Watch 3 (scorri per leggere il resto)
Nuovo caso nel Mediterraneo, la nave Alex punta le coste siciliane?

“Finalmente possono sorridere, salvati dal mare e dall’inferno libico. 54 tra donne, uomini e bambini sono al sicuro sulla Alex di Mediterranea”.

Lo scrive la “Mediterranea Saving Humans” dopo il salvataggio effettuato dalla nave “Alex” a largo delle coste libiche.

“Stiamo facendo rotta verso Nord, fuori dalla zona SAR libica. Abbiamo chiesto a ITMRCC Roma l’assegnazione urgente di Lampedusa come porto sicuro più vicino di sbarco per le 54 persone salvate a bordo”.

A distanza di pochi giorni dalla vicenda “Sea Watch”, un nuovo caso “politico”, e non solo, sembra abbattersi sull’Italia.

Non si è fatta attendere la replica del ministro Salvini: “Se Mediterranea ha davvero a cuore la salvezza degli immigrati allora nave Alex faccia rotta nel porto sicuro più vicino che è in Tunisia rispetto a Lampedusa”. Poi, in caso venga fatta una scelta diversa, avverte: “Vada lì con i migranti che ha soccorso in mare. Diversamente sappia che attiveremo tutte le procedure per evitare che il traffico di esseri umani abbia l’Italia come punto di arrivo”.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.