LUN, 25 MAGGIO 2020

Avviati i lavori di manutenzione su tre viadotti della Strada Statale 115

Sulla strada statale 115 “Sud Occidentale Sicula” sono stati avviati i lavori di manutenzione programmata dei viadotti “Serbatoio” (km 91,000), “Bertolino” (km 98,500) e “Mendolito” (km 124,000), nel tratto di statale compreso tra Menfi e Sciacca. (scorri per leggere il resto)
Avviati i lavori di manutenzione su tre viadotti della Strada Statale 115

Sulla strada statale 115 “Sud Occidentale Sicula” sono stati avviati i lavori di manutenzione programmata dei viadotti “Serbatoio” (km 91,000), “Bertolino” (km 98,500) e “Mendolito” (km 124,000), nel tratto di statale compreso tra Menfi e Sciacca.
Le lavorazioni riguarderanno il risanamento strutturale, l’adeguamento delle barriere di sicurezza, la sostituzione dei giunti di dilatazione, la regimentazione delle acque reflue, il rifacimento del piano viabile e della segnaletica orizzontale.

L’appalto, per un investimento complessivo pari a oltre 2 milioni e 800 mila euro, include medesimi interventi anche sui viadotti Cava del Serpente, Baiata 1 e 2, Ponte Nuovo, Cansalamone, Belvedere, Cava di Lauro, Bagni, Porcospino, che saranno avviati dopo l’estate.

Al fine di garantire in sicurezza l’esecuzione dei lavori, in corrispondenza di ogni cantiere sarà attivato il senso unico alternato regolato da impianto semaforico. All’approssimarsi dell’area di cantiere, i veicoli dovranno rispettare il limite di 40 km/h e il divieto di sorpasso.

I lavori si protrarranno fino a tutto il mese di ottobre, ma saranno interrotti per la pausa di ferragosto da sabato 10 a domenica 18 agosto.

I lavori sul viadotto Mendolito, ubicato tra Sciacca e la località “San Giorgio”, tenuto conto della modesta lunghezza di 31 metri, saranno avviati dopo la pausa estiva, al fine di non gravare ulteriormente sul traffico con una ulteriore parzializzazione di carreggiata.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.