GIO, 19 SETTEMBRE 2019

Prima notte a Lampedusa per i migranti della Open Arms

I migranti approdati sull'isola dopo il sequestro dell'imbarcazione dell'Ong spagnola (scorri per leggere il resto)
Prima notte a Lampedusa per i migranti della Open Arms

Si è conclusa la prima notte all’hotspot di Lampedusa per gli 83 migranti sbarcati nella tarda serata di ieri a Lampedusa dalla nave “Open Arms”.

Dopo ben diciannove giorni in mare, la nave Ong è stata infatti sequestrata dopo l’ispezione a bordo del procuratore capo di Agrigento, Luigi Patronaggio e conseguentemente disposto lo sbarco dei migranti rimasti a bordo.

Operazioni che si sono concluse intorno all’una di notte dove ad accogliere i migranti sono stati, oltre ad alcuni volontari e alle Forze dell’ordine, un gruppo di attivisti e turisti che hanno dato il “benvenuto” ai naufraghi.

Presenti anche un gruppo di sostenitori della Lega che hanno invece inneggiato slogan contro la Ong spagnola. La Procura di Agrigento ha aperto un nuovo fascicolo di inchiesta per le ipotesi di reato di omissione e rifiuto di atti di ufficio; un fascicolo al momento contro ignoti. La nave, intanto, sarà probabilmente trasferita al porto di Licata.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.