GIO, 09 APRILE 2020

Domenica la cerimonia del premio “Racalmare – Sciascia”

I tre scrittori finalisti sono Sono Evelina Santangelo, con il libro “Da un altro mondo”, Einaudi; Cristina Cassar Scalia, con “Sabbia nera”, Einaudi; Roberto Alajmo, con  “L’estate del ‘78”, Sellerio (scorri per leggere il resto)
Domenica la cerimonia del premio “Racalmare – Sciascia”

Domenica primo settembre a Grotte la cerimonia di consegna del Premio letterario “Racalmare – Sciascia”. “Quella di quest’anno e la trentesima edizione e “a volte la numerologia – sottolinea il Presidente del Premio Salvatore Ferlita –  può regalare qualche suggestione: il trentennale della morte di Leonardo Sciascia coincide quest’anno con la trentesima edizione del premio Racalmare, legato a doppio filo al grande scrittore racalmutese”.

 “Questa edizione dunque anticipa Ferlita – ci consentirà di rendere omaggio a uno degli autori più importanti del Novecento e di ripercorrere le tappe di un premio che può vantare un palmares di tutto rispetto. Arricchito, adesso, da una terna di scrittori isolani i quali domenica si contenderanno il riconoscimento: a decretarlo saranno la giuria tecnica e la giuria popolare. Sabato sera, prima di conoscere meglio gli scrittori finalisti, ricorderemo il grande Andrea Camilleri, il quale, tra l’altro, nel 2003 è stato insignito del premio Racalmare alla carriera”.

I tre scrittori finalisti sono Sono Evelina Santangelo, con il libro “Da un altro mondo”, Einaudi; Cristina Cassar Scaliacon “Sabbia nera”, Einaudi; Roberto Alajmocon  “L’estate del ‘78”, Sellerio. Un premio specialealla luce del trentennale della morte di Sciascia, verrà assegnato a Salvatore Silvano Nigro per “La funesta docilità”, Sellerio.

“A 30 anni dalla morte di Leonardo Sciascia la città di Grotte – commenta l’Assessore alla Cultura Anna Todaro – dimostra ancora una volta di avere un rapporto di continuità inscindibile con la memoria del nostro amato scrittore attraverso un premio letterario ancorato profondamente nell’anima della storia del paese. È compito delle istituzioni, oggi più che mai, ridare nuovo slancio al recupero delle facoltà critiche di ognuno attraverso la riscoperta dell’importanza della lettura. E il premio letterario Racalmare – Sciascia si è sempre mosso in questa direzione”.

“Un’edizione del premio che si preannuncia, per la scelta degli autori finalisti e per il programma che la caratterizza – di alto profilo – preannuncia il sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza, che aggiunge: “E questo è il frutto del lavoro appassionato portato avanti in questi mesi dal Prof. Salvatore Ferlita, unitamente a tutti i componenti della giuria tecnica e popolare ai quali ancora una volta va il mio ringraziamento, anche a nome di tutta l’Amministrazione comunale”

 

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.