DOM, 08 DICEMBRE 2019

Ribera: arrestato l’assassino dell’anziano ricoverato in una comunità

E’ giunto ad una svolta il caso sull’omicidio avvenuto ieri mattino all’interno della comunità alloggio per malati psichici di Ribera (scorri per leggere il resto)
Ribera: arrestato l’assassino dell’anziano ricoverato in una comunità

E’ giunto ad una svolta il caso sull’omicidio avvenuto ieri mattino all’interno della comunità alloggio per malati psichici di Ribera.

I carabinieri della locale tenenza  hanno arrestato l’assassino reo confesso di aver ucciso Gaetano La Corte, l’uomo 75enne ritrovato morto sul suo letto da parte del  personale della struttura alle prime luci del mattino. E’ dunque finito in manette Salvatore Italiano, 62 anni di Ribera che ha confessato di aver ucciso il suo compaesano per piccoli attriti pregressi.

L’allarme è scattato ieri mattino dopo la tragica scoperta. Sul posto subito sono accorsi i carabinieri della locale tenenza unitamente alla sezione Investigazioni Scientifiche e  il  pubblico ministero  della Procura di Sciacca, Roberta Griffo.

Ad effettuare gli accertamenti sull’avvenuto decesso è stato il medico legale che ha rilevato sul corpo della vittima i chiari segni dello strangolamento.

Nel frattempo sono state avviate da parte dei carabinieri le ricerche di Salvatore Italiano che si era allontanato dalla struttura già in mattinata senza alcun preavviso.

Diverse le gazzelle che hanno cercato l’uomo in città e che poi è stato ritrovato davanti un distributore di carburante. L’assassino è stato portato quindi nella tenenza dove, dopo alcune ore, assistito dal suo avvocato, ha confessato l’omicidio.

Italiano è stato  arrestato e accompagnato alla casa circondariale di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.