GIO, 12 DICEMBRE 2019

Discarica non autorizzata a Racalmuto, scatta il sequestro

Un’area di circa mille metri quadrati era diventata un deposito a cielo aperto per delle carcasse di automobili (scorri per leggere il resto)
Discarica non autorizzata a Racalmuto, scatta il sequestro

Nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio, svolti dai carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento e dedicati in particolar modo alla tutela dell’ambiente e al contrasto delle varie forme di inquinamento, i militari della Stazione di Racalmuto, con il supporto dei Carabinieri del Centro Anticrimine Natura di Agrigento hanno denunciato un quarantatreenne racalmutese per reati ambientali.

Su un terreno agricolo di sua proprietà, sito in contrada Padreterno, aveva realizzato una discarica di rifiuti non autorizzata. Un’area di circa mille metri quadrati, infatti, era diventata un deposito a cielo aperto per delle carcasse di automobili. Sono in corso, adesso, gli accertamenti volti a caratterizzare e classificare i rifiuti presenti sul terreno sequestrato.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.