MAR, 10 DICEMBRE 2019

Colpo biancazzurro a Bergamo: la Fortitudo vince in trasferta il turno infrasettimanale

Colpo della MRinnovabili Agrigento nella città lombarda (scorri per leggere il resto)
Colpo biancazzurro a Bergamo: la Fortitudo vince in trasferta il turno infrasettimanale

La Fortitudo Agrigento centra la quarta vittoria consecutiva e lo fa battendo Bergamo. Davanti alle telecamere di Sportitalia, i biancazzurri, fanno un “figurone”.

La squadra allenata da coach Cagnardi si impone con il punteggio di 66 a 81. Agrigento fa la voce grossa fin da subito. Chiarastella è prezioso e James sotto canestro è agguerrito.

Coach Cagnardi, in partita, ruota tutti e dieci i giocatori a disposizione. Bergamo, affronta Agrigento, priva di Carrol. Al pronti via la Fortitudo si affida alla sua principale bocca di fuoco, ovvero quella di James. L’americano di Agrigento si presenta al PalaAgnelli con 12 punti nel primo quarto. Zugno, ex di turno, prova a tenere i suoi agganciati alla partita, Agrigento ruota bene la palla e chiude il primo quarto in vantaggio. E’ nel secondo periodo di gioco che, probabilmente, si decide il match. Agrigento mette in ghiaccio la partita riuscendo a imporre gioco e punti. La squadra di Cagnardi va a riposo lungo sul + 14.

Nel terzo periodo di gioco prova di forza di Christian James. L’americano trova punti e fa volare via Agrigento. Zugno non ci sta e porta Bergamo sul momentaneo -9. Coach Cagnardi chiama time out e la Fortitudo Agrigento torna a cambiare volto. E’ ancora James a provare un tiro difficile, l’americano viene “stoppato” ma rimedia all’errore con un canestro. I biancazzurri firmano il momentaneo +17. La pratica Bergamo si chiude nell’ultimo periodo di gioco. Chiarastella ringhia forte ai suoi e De Nicolao disegna assist per i compagni. Nel quintetto Pepe prova una tripla, sbaglia ma rimedia anche lui e conclude a canestro.

Bergamo si fa ancora avanti, Chiarastella intercetta un pallone velenoso e conclude da solo a canestro. L’urlo del capitano coincide con il time – out di coach Calvani. Agrigento torna sul +17. I padroni di casa non mollano, schiacciata a due mani e momentaneo – 15. De Nicolao serve Easley che libero dentro l’area, schiaccia. Scontro tra Zugno e Ambrosin, ad avere la peggio è il biancazzurro che subisce un colpo al fianco. Moretti in campo fissa il momentaneo +21 e la Fortitudo Agrigento si invola verso la quarta vittoria di fila. I biancazzurri lasciano poco spazio a Bergamo e portano via due punti pesanti. La Fortitudo Agrigento conquista la sua personale quarta vittoria consecutiva. Nel post gara Albano Chiarastella si è detto soddisfatto della sua squadra.

Chiarastella ai microfoni di Sportitalia:“Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile. Loro venivano da un periodo brutto, noi da tre vittorie di fila. Abbiamo fatto un ottimo secondo quarto. Siamo contenti ma pensiamo al prossimo impegno. Il mio ritorno ad Agrigento? Sono tornato a casa mia. La classifica? Dobbiamo salvarci. Non lo dico tanto per dire, ma è così. Pensiamo partita dopo partita e poi si vedrà. Stiamo lavorando bene, abbiamo un grande gruppo ed un super allenatore. Giochiamo senza pressione. Siamo stati bravi fin dall’inizio, la nostra forza deve essere sempre la difesa. Vetta della classifica? Sarebbe il massimo chiudere il girone d’andata tra le prime quattro. La classifica parla da sola, ma rimaniamo con i piedi per terra”.

Bergamo – MRinnovabili Agrigento 66-81 (20-29, 14-19, 23-18, 9-15)
Bergamo: Dwayne Lautier-ogunleye 25 (5/9, 1/4), Zugno 16 (1/6, 4/6), Costi 7 (2/3, 1/1),Dieng 6 (2/5, 0/2), Bozzetto 4 (1/2, 0/2), Parravicini 4 (2/3, 0/1), Marra 2 (1/2, 0/1), Allodi 2 (0/0, 0/0), Carroll 0 (0/0, 0/0), Crimeni 0 (0/0, 0/0), Aristolao 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 28 – Rimbalzi: 29 7 + 22 (Dwayne Lautier-ogunleye 7) – Assist: 5 (Alessandro Marra 2)
MRinnovabili Agrigento: James 22 (7/11, 1/2), Easley 14 (6/9, 0/0), De Nicolao 11 (4/5, 1/4), Pepe 10 (4/6, 0/1), Ambrosin 9 (2/4, 1/2), Rotondo 6 (3/7, 0/0), Chiarastella 5 (2/3, 0/0), Moretti 2 (1/2, 0/0), Fontana 2 (1/2, 0/2), Cuffaro 0 (0/1, 0/1)
Tiri liberi: 12 / 13 – Rimbalzi: 30 8 + 22 (Tony Easley 6) – Assist: 15 (Albano Chiarastella 5)

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.