MAR, 10 DICEMBRE 2019

Basket, successo per la Fortitudo contro Rieti

Biancazzurri vincono e convincono (scorri per leggere il resto)
Basket, successo per la Fortitudo contro Rieti

Agrigento “brinda” il ritorno al PalaMoncada con una vittoria. I biancazzurri battono Rieti, dell’ex Jalen Cannon, e conquistano punti pesanti.

La Fortitudo Agrigento si è imposta con il punteggio di 92 a 81. Un avvio di partita non facile per i biancazzurri rimasti, a tratti, spiazzati dalla supremazia di Rieti. Agrigento, poi, alza la testa e domina il match.

Nei primi minuti iniziali la squadra di coach Rossi alza il ritmo e gioca meglio. Imponendo un parziale di 9 a 0. Coach Cagnardi dalla panchina è incontenibile e chiede la reazione dei suoi. I primi punti arrivano dal capitano, Albano Chiarastella. Gli ospiti, però, mettono il piede sull’acceleratore portandosi in doppia cifra. Coach Cagnardi chiama il time out e Agrigento cambia volto. Arrivano i punti di James, prima tripla della partita per l’americano. Il primo periodo di gioco vede avanti Rieti. I biancazzurri, però, nel secondo periodo di gioco salgono il cattedra.

E’ James a scuotere i suoi con una tripla che segna la rimonta e dunque il vantaggio. In campo, la Fortitudo Agrigento, torna fluida e veloce e Rieti prova a controbattere. Niente da fare, Agrigento torna ai punti con Edo Fontana e Samuele Moretti. I biancazzurri catechizzano il + 10 e la partita prende un’altra piega. Coach Cagnardi chiama dentro De Nicolao, in campo Pepe. James è l’uomo in più della Fortitudo Agrigento, punti pesanti e biancazzurri che blindano il vantaggio. Pepe imposta e trova punti buoni. Centimetri e giocate arrivano anche da Rotondo. Il secondo periodo di gioco si chiude con Agrigento al comando ed un super James che mette in campo 20 punti e otto rimbalzi.

Agrigento si affida al bel gioco, De Nicolao palla in mano trova tre punti. E’ ancora il play a servire Ambrosin, tripla. Punti pesanti anche da James, l’americano sigla il massimo vantaggio: 56-39. Il duello tra Chiarastella e Cannon è tutto d’esperienza e muscoli. De Nicolao lancia Pepe che serve Rotondo, punti e bel gioco al PalaMoncada. Rieti, però, non sta a guardare: Brown trova una tripla. Passera imposta e Filoni realizza, gli ospiti si portano sul -6. Si fa male James, coach Cagnardi chiama sul parquet Lorenzo Ambrosin. Moretti e Chiarastella alzano il muro su Cannon, tiro sbagliato per l’americano di Rieti. Si chiude il terzo periodo di gioco, biancazzurri avanti: 65 a 56.

L’ultimo periodo di gioco si apre con i punti di Lorenzo Ambrosin. Rieti torna a canestro, ma la Fortitudo Agrigento reagisce subito: tripla di Pepe. Vildera porta avanti i suoi, ma James regala una prestazione da incorniciare e fissa il momentaneo: 75-63. Moretti fa il “gigante” ai rimbalzi, Ambrosin serve Easley ed è canestro. Brown tiene alta Rieti e Cagnardi chiama time out. Cannon si invola ma James gli sporca il pallone. Vildera subisce fallo dalla lunetta è due su due. De Nicolao prende palla e serve James, tripla. I biancazzurri fissano il momentaneo +11. Subisce fallo De Nicolao, dalla lunetta è due su due. Agrigento gioca, come giusto che sia, fino all’ultimo secondo. I biancazzurri vincono e conquistano due punti fondamentali in chiave classifica.

MRinnovabili Agrigento – Zeus Energy Group Rieti 92-81 (21-24, 24-13, 20-19, 27-25)

MRinnovabili Agrigento: Christian James 30 (6/9, 5/7), Giovanni De nicolao 15 (1/4, 2/2), Tony Easley 12 (5/7, 0/0), Lorenzo Ambrosin 11 (3/5, 1/6), Paolo Rotondo 7 (3/5, 0/0), Edoardo Fontana 6 (0/0, 2/3), Simone Pepe 5 (1/2, 1/4), Albano Chiarastella 4 (1/3, 0/0), Samuele Moretti 2 (1/1, 0/0), Gianni Morreale 0 (0/0, 0/0), Alessandro Moricca 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 20 – Rimbalzi: 29 4 + 25 (Christian James 13) – Assist: 18 (Giovanni De nicolao, Simone Pepe 4)
Zeus Energy Group Rieti: Elijah Brown 32 (1/5, 8/12), Jalen Cannon 17 (5/9, 1/1), Giovanni Vildera 13 (5/11, 0/0), Francesco Stefanelli 10 (3/5, 1/6), Marco Passera 5 (1/2, 1/2), Niccolo Filoni 4 (2/3, 0/0), Dario Zucca 0 (0/1, 0/2), Carlo Fumagalli 0 (0/3, 0/0), Aleksa Nikolic 0 (0/0, 0/1), Andrea Pastore 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 19 – Rimbalzi: 31 8 + 23 (Giovanni Vildera 7) – Assist: 10 (Marco Passera 4)

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.