VEN, 25 SETTEMBRE 2020

Basket, niente da fare per la Fortitudo nel recupero della partita di A2

Biancazzurri sconfitti a Treviglio (scorri per leggere il resto)
Basket, niente da fare per la Fortitudo nel recupero della partita di A2

L’attacco di Agrigento, tra i più prolifici della serie A2, contro una delle difese più solide, al PalaFacchetti è andato in scena il recupero della 4 giornata di campionato.

La Fortitudo Agrigento, alla fine di una partita maschia e combattuta, non è riuscita a battere i padroni di casa. Gli uomini di Vertemati hanno vinto con il risultato di 84 a 75.

E’ stata una Fortitudo Agrigento “battagliera” quella vista questa sera. Treviglio si è affidata ai suoi uomini chiave ed ha portato via due punti. La squadra di Vertemati ha condotto il match, ma Agrigento è rimasta a più riprese attaccata a Borra e compagni. Al pronti via Treviglio porta via il primo quarto, affidandosi ai tiri Pacher e Ivanov. Agrigento nel secondo quarto prova a fare la voce grossa, Ambrosin ed Easley riducono lo svantaggio, ma Treviglio alza il tiro e vince anche il secondo periodo di gioco.

La Fortitudo Agrigento nel terzo periodo cambia faccia. I due punti di Ambrosin dettano la risalita. La squadra di coach Cagnardi si affida alle geometrie di De Nicolao, mettendo sul parquet energia da vendere e chiudendo tutti gli spazi. Ad ogni azione di Agrigento Ivanov e Pacher provano a tenere avanti i suoi. La Fortitudo, però, trova in Simone Pepe l’uomo in più del terzo periodo di gioco. Pepe palla in mano alza il ritmo e porta i suoi sul – 4. Vertemati fiuta il guaio e chiama time out. Agrigento torna ai punti e lo fa grazie ad una tripla di Ambrosin, ma Treviglio chiude ancora in vantaggio.

L’ultimo quarto coach Cagnardi chiama i suoi alla reazione, ma dovrà fare a meno di Simone Pepe, fuori cinque falli. Pacher non sbaglia nulla, con D’Almeida che subisce fallo da James. L’americano di Agrigento prova la tripla e non sbaglia, conquistando anche un tiro libero. I padroni di casa, però, non arretrano un centimetro e vanno ancora sul doppio vantaggio. Treviglio sale in cattedra e vince il recupero della quarta giornata. Agrigento lascia il PalaFacchetti con una sconfitta.

BCC Treviglio – MRinnovabili Agrigento 84-75 (19-17, 29-21, 16-18, 20-19)

BCC Treviglio: A.j. Pacher 25 (6/9, 1/2), Pavlin Ivanov 21 (4/6, 3/5), Jacopo Borra 10 (5/9, 0/1), Davide Reati 10 (0/1, 2/2), Mattia Palumbo 6 (0/3, 1/4), Vincenzo Taddeo 6 (1/1, 1/1), Lorenzo Caroti 3 (0/1, 1/3), Ursulo D’almeida 3 (1/4, 0/1), Filippo Nani 0 (0/0, 0/0), Luca Manenti 0 (0/0, 0/0), Alessandro Amboni 0 (0/0, 0/0), Matteo Cagliani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 25 – Rimbalzi: 32 7 + 25 (Jacopo Borra 8) – Assist: 19 (Pavlin Ivanov, Lorenzo Caroti 4)

MRinnovabili Agrigento: Tony Easley 14 (6/9, 0/0), Christian James 13 (2/11, 1/3), Lorenzo Ambrosin 13 (3/9, 2/5), Simone Pepe 13 (1/2, 3/5), Giovanni De Nicolao 10 (3/6, 1/6), Albano Chiarastella 6 (3/6, 0/2), Samuele Moretti 6 (2/4, 0/0), Edoardo Fontana 0 (0/2, 0/1), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Paolo Rotondo 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 18 – Rimbalzi: 35 15 + 20 (Tony Easley 10) – Assist: 13 (Tony Easley 5).

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.