SAB, 18 GENNAIO 2020

Basket: Fortitudo Agrigento sconfitta a Casale

Niente da fare per i biancazzurri (scorri per leggere il resto)
Basket: Fortitudo Agrigento sconfitta a Casale

Inizia con una sconfitta amara il girone di ritorno della Fortitudo Agrigento. I biancazzurri, di scena al PalaFerraris, hanno perso contro la Junior Casale.

La squadra di Cagnardi, però, non ha mai mollato. I biancazzurri sono riusciti quasi ad agganciare Casale, portandosi solo a quattro lunghezze dai padroni di casa. La partita termina con il punteggio di 85 a 76. Agrigento ha provato ad imporre ritmo e gioco, ma la Junior si è affidata ai colpi di Sims e Martinoni. Agrigento porta cinque giocatori in doppia cifra, ma non è bastato.

In partita è la Junior a partire meglio. I primi canestri di Agrigento si vedranno grazie al capitano, Albano Chiarastella. Casale non cambia marcia e De Negri fissa il momentaneo 11-4. Cagnardi si affida a Simone Pepe, il biancazzuro porta i suoi sul – 4 e prova ad agganciare la Junior. Il primo quarto, però, è ad opera dei padroni di casa: 25-18. La Junior mette sul parquet i muscoli ed i centimetri di Camara, coach Cagnardi risponde con l’esperienza di Tony Easley. Agrigento trova spazio con De Nicolao ma i padroni di casa tentano la fuga con Sims. Il secondo quarto si chiude con il punteggio di 43 a 31.

Nel terzo periodo di gioco James ed Easley portano punti alla Fortitudo Agrigento. La Junior, però, sale in cattedra e fissa il momentaneo +15. I biancazzurri tornano in partita e lo fanno grazie a James, su assist di Albano Chiarastella. De Negri, in casa Junior, riporta i suoi sul doppio vantaggio e Agrigento trova i punti di Simone Pepe. Il terzo quarto si chiude ancora a favore di Casale Monferrato. Nell’ultimo quarto Agrigento trova nuove energie. De Nicolao disegna geometrie e trova punti buoni. Pepe cattura un rimbalzo buono e trova il canestro del -4.

Agrigento torna a crederci con un super Albano Chiarastella. Casale, però, non sta a guardare e l’ex Piazza prova la tripla, ma sbaglia. Sims subisce fallo e la Junior torna sul +8. Albano Chiarastella non molla così come tutta la Fortitudo Agrigento. Il capitano piazza la tripla e torna a sperare. Al PalaFerrarsi De Negri trova tre punti pesanti e la sua squadra prova a mettere in ghiaccio il match. La partita è bellissima, canestri buoni da una parte e dall’altra. Nel finale, però, i padroni di casa tornano a portarsi avanti con Martinoni che trova la tripla. Casale vince il big match della prima giornata, i biancazzurri di coach Cagnardi non hanno mollato fino all’ultimo per una gara che nel finale è stata più che mai aperta.

Novipiù Casale Monferrato – MRinnovabili Agrigento 85-76 (25-18, 18-13, 19-23, 23-22)

Novipiù Casale Monferrato: Deshawn Sims 20 (6/11, 1/2), Niccolò Martinoni 20 (4/6, 3/4), Chris Roberts 17 (5/7, 2/7), Davide Denegri 13 (4/9, 1/2), Gora Camara 5 (2/2, 0/0), Fabio Valentini 4 (0/1, 0/3), Luca Cesana 3 (0/0, 1/2), Alessandro Piazza 2 (1/2, 0/2), Simone Tomasini 1 (0/2, 0/1), Alessandro Sirchia 0 (0/0, 0/0), Leonardo Da campo 0 (0/0, 0/0), Leonardo Battistini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 24 – Rimbalzi: 26 6 + 20 (Deshawn Sims, Niccolò Martinoni 9) – Assist: 25 (Davide Denegri 7)

MRinnovabili Agrigento: Christian James 18 (4/11, 3/8), Simone Pepe 15 (3/5, 2/7), Tony Easley 14 (7/8, 0/0), Albano Chiarastella 11 (1/2, 3/4), Giovanni De nicolao 10 (4/8, 0/2), Paolo Rotondo 6 (3/6, 0/0), Lorenzo Ambrosin 2 (1/3, 0/0), Samuele Moretti 0 (0/0, 0/0), Edoardo Fontana 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 6 / 11 – Rimbalzi: 36 9 + 27 (Giovanni De nicolao 8) – Assist: 23 (Christian James 7)

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.