MER, 26 FEBBRAIO 2020

Caso Carola Rackete, respinto ricorso della procura di Agrigento

La procura aveva fatto ricorso contro la scarcerazione dell'ex capitana della Sea Watch 3 (scorri per leggere il resto)
Caso Carola Rackete, respinto ricorso della procura di Agrigento

È stato rigettato il ricorso della procura di Agrigento contro la scarcerazione di Carola Rackete, la capitana della Sea Watch 3 che nello scorso mese di giugno si è resa protagonista dello speronamento di una motovedetta della Guardia di Finanza all’imbocco del porto di Lampedusa.

Come si ricorderà, il 2 luglio scorso la stessa Rackete è stata scarcerata dalla gip del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella. Una decisione impugnata dalla procura guidata da Luigi Patronaggio, che ha fatto ricorso in cassazione.

Nelle scorse ore, come detto, la suprema corte ha respinto tale ricorso ed ha dunque messo la parola fine al caso. Entro i prossimi 30 giorni verranno rese note le motivazioni della decisione da parte della Cassazione.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.