SAB, 11 LUGLIO 2020

Resta sotto sequestro il veliero Alex della Ong “Mediterranea”

I giudici amministrativi hanno respinto il ricorso per difetto di giurisdizione (scorri per leggere il resto)
Resta sotto sequestro il veliero Alex della Ong “Mediterranea”

Respinto il ricorso presentato dal legale rappresentante della società della nave “Alex” della Ong Mediterranea sequestrata nel luglio del 2019 dalla Guardia di Finanza.

Il ricorso era stato presentato per chiedere l’annullamento del provvedimento emesso dal prefetto di Agrigento dove era stata rigettata l’istanza di dissequestro amministrativo dell’imbarcazione.

I giudici amministrativi hanno respinto il ricorso per difetto di giurisdizione. Il “caso”, infatti, sarebbe di competenza della giustizia ordinaria. Un fatto che dunque fa rimanere, al momento, immutato il sequestro dell’imbarcazione.

Come si ricorderà, il veliero effettuò il salvataggio di alcuni migranti prelevati a largo delle coste libiche nel luglio del 2019. Il sequestro dell’imbarcazione fu convalidato dalla Procura della Repubblica di Agrigento che decise per un sequestro probatorio al fine di agevolare e garantire la difesa nella fase di quelle che furono le indagini preliminari.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.