MER, 26 FEBBRAIO 2020

Regione, “salvato” l’esercizio provvisorio

L'Ars ha approvato un maxi emendamento governativo che ha "salvato" l'esercizio provvisorio (scorri per leggere il resto)
Regione, “salvato” l’esercizio provvisorio

Alla fine i conti sono tornati, almeno all’interno di sala d’Ercole: dopo la debacle della maggioranza registrata martedì, con l’aula che ha respinto l’articolo 1 dell’esercizio provvisorio, il governo ha presentato un maxi emendamento votato favorevolmente in cui per l’appunto era contenuto anche lo stesso esercizio finanziario provvisorio.

Fino al 30 aprile la regione potrà dunque spendere in dodicesimi, l’esecutivo guidato da Musumeci ha intanto promesso di portare entro febbraio all’Ars la finanziaria definitiva.

Senza l’esercizio provvisorio, i conti della regione rischiavano di naufragare con l’ente peraltro costretto ad effettuare solo le spese obbligatorie.

L’emendamento è stato approvato grazie anche all’assenza di sette parlamentari dell’opposizione, 6 del M5s ed 1 di Italia Viva. Per la maggioranza però, rimane comunque il fatto politico della difficoltà a far passare anche un provvedimento “ordinario” quale quello dell’esercizio provvisorio.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.