DOM, 23 FEBBRAIO 2020

“Quasi per gioco”, ad Agrigento la personale di pittura di Mario Passarello

La mostra è curata dalla dott.ssa Antonella Lo Porto, iscritta all'Elenco Nazionale Curatori d'Arte Italiani (scorri per leggere il resto)
“Quasi per gioco”, ad Agrigento la personale di pittura di Mario Passarello

Domenica 2 febbraio alle ore 17:30 presso la Galleria d’arte Q. Art & Craft diretta da Nuccia Quintini, sita in via Atenea 291 ad Agrigento, sarà inaugurata la personale di pittura dell’artista Mario Passarello dal titolo “Quasi per Gioco”, evento organizzato dall’associazione culturale Koinè.

La mostra è curata dalla dott.ssa Antonella Lo Porto, iscritta all’Elenco Nazionale Curatori d’Arte Italiani (ENCAI).

È previsto l’intervento critico del dott. Beniamino Biondi. La serata sarà arricchita dagli interventi musicali di Massimiliano Gallo. Presenta Giada Attanasio. Project Management di Francesco Novara.

L’artista Mario Passarello vive e opera ad Agrigento. È laureato in Pittura con il massimo dei voti presso l’Accademia di Belle Arti.

La sua prima esposizione risale al 1978 e da allora la sua attività artistica prosegue incessantemente.

Ha esposto le sue opere sia in Italia che all’estero: Roma, Madrid e New York sono solo alcune delle città che hanno ospitato le sue personali. Egli è inoltre ideatore e promotore del Manifesto del Metadimensionismo, una nuova corrente artistica di cui fanno parte diversi pittori di fama nazionale.

Artista eclettico, dagli anni 90 ha intrapreso un percorso che lo porterà in teatro, in qualità di attore e direttore artistico.

Colori forti e intensi caratterizzano le forme in continuo movimento delle sue opere; olio, acrilico, acquerello, tempera, spatola e pennello sono gli strumenti dell’anima di questo poliedrico artista, che è anche maestro di Shiatzu, Reiki e tecniche di meditazione, discipline olistiche che insieme alla dimensione del viaggio influiscono in modo emblematico sulla sua arte, permettendo la nascita di una forma di espressione unica che caratterizza in maniera inconfondibile la sua produzione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.