MER, 01 APRILE 2020

Liotta: “Il Coronavirus di può fermare ma l’arma migliore è l’isolamento”

Nel video, l'anestesiologo rianimatore già in servizio ad Agrigento lancia un appello alla responsabilità (scorri per leggere il resto)
Liotta: “Il Coronavirus di può fermare ma l’arma migliore è l’isolamento”

L’anestesiologo rianimatore già responsabile del servizio di rianimazione dell’Ospedale di Agrigento lancia un appello alla responsabilità.

“Il virus per mettere in atto la sua capacità distruttiva ha bisogno del corpo umano e quindi la trasmissione da persona a persona. Per vincere questa guerra la migliore arma è l’isolamento”. Questo l’appello lanciato in un video dall’anestesiologo rianimatore favarese dottor Antonio Liotta già responsabile del servizio di rianimazione dell’Ospedale di Agrigento e fondatore dell’Hospice per la diagnosi e la terapia del dolore ad Agrigento. Intellettuale fine e sensibile, poeta e scrittore, Antonio Liotta presiede la casa editrice Medinova, che negli ultimi 5 anni ha pubblicato 100 volumi valorizzando autori non soltanto siciliani. Nei giorni scorsi proprio per parlare dell’emergenza coronavirus è stato ospite della popolarissima trasmissione Mattina in Famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.