MER, 01 APRILE 2020

“Andrà tutto bene. C’è poesia, oltre il virus”, il contest artistico del Kaos Festival

Sono giorni difficili per l’Italia, è l’ora più buia per il nostro Paese a causa del Coronavirus. In questo periodo così doloroso anche la cultura, sotto molti aspetti, ne risente (scorri per leggere il resto)
“Andrà tutto bene. C’è poesia, oltre il virus”, il contest artistico del Kaos Festival

Nonostante ciò, emergono alcune iniziative culturali finalizzate a diffondere il bello e il buono che possono ancora essere veicolati attraverso l’arte.

Un esempio è dato dal contest artistico indetto dal Kaos Festival – Festival dell’editoria, della legalità e dell’identità siciliana – che s’intitola “#Andrà tutto bene. C’è poesia, oltre il virus”.

Il contest, bandito in collaborazione con Fattitaliani.it, l’Accademia BB. AA. “Michelangelo” di Agrigento, la casa editrice Medinova e la Fondazione Teatro “L. Pirandello” di Agrigento, ha lo scopo di vincere la paura e custodire gelosamente le sensazioni che in questo momento ciascuno di noi sta vivendo, di raccontare questi giorni, facendolo in versi, con le immagini, con le parole, di raccogliere emozioni, incertezze, ansie, scoperte di un tempo inconsueto e imposto.

Da tutto ciò ne verrà fuori un libro, uno spettacolo teatrale, una mostra: forme di arte per conservare la memoria di un periodo così difficile, testimonianze e ricordi per raccontarci e raccontare “come eravamo al tempo del virus”.

Si può partecipare con una poesia, un racconto, un aneddoto, una foto, una canzone, un video, seguendo le indicazioni presenti sulla pagina Facebook del contest.

La scadenza del concorso artistico è prevista per il 3 aprile.

Una giuria di esperti selezionerà le opere ritenute più significative per promuovere le iniziative, senza fini di lucro, previste dal concorso.

Insieme all’opera è necessario comunicare i propri dati anagrafici e un numero telefonico.

Partecipando al concorso si dichiara la paternità dell’opera presentata e di aver preso visione del regolamento del contest artistico autorizzando l’organizzazione, ai sensi della vigente normativa sulla privacy, all’utilizzo della stessa per le attività relative all’iniziativa “#Andrà tutto bene. C’è poesia, oltre il virus”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.