SAB, 31 OTTOBRE 2020

Arrivano altri migranti al Villa Sikania, proteste a Siculiana

Il sindaco Laurcella: "Diciamo ai cittadini di stare calmi, le istituzioni devono lavorare in piena sinergia" (scorri per leggere il resto)
Arrivano altri migranti al Villa Sikania, proteste a Siculiana

Protesta a Siculiana dopo la notizia dell’arrivo presso la struttura di accoglienza ex “Villa Sikania” di 32 migranti trasferiti dall’isola di Lampedusa.

Una protesta che – come riferisce il primo cittadino Leonardo Lauricella – sta facendo aumentare la tensione in città. Nei pressi dell’ex “Villa Sikania” (anche per le restrizioni delle disposizioni in tema di contenimento da diffusione da Coronavirus ndr) presenti amministratori e rappresentanti delle forze politiche rassicurare i cittadini e per sedare quelle forme di protesta che possono far creare ulteriore tensione.

“Siamo venuti qui – dice il Sindaco – per dire ai cittadini di stare calmi. Abbiamo sentito il Prefetto e nelle prossime ore mi sentirà in videoconferenza unitamente al Questore. In questo momento tutte le Istituzioni devono lavorare per questa emergenza, partendo dal fatto che la struttura è oramai piena”.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.