LUN, 10 AGOSTO 2020

Coronavirus, dal 4 maggio via alla fase 2: ecco le date da tenere in mente

Ecco cosa prevede il nuovo decreto (scorri per leggere il resto)
Coronavirus, dal 4 maggio via alla fase 2: ecco le date da tenere in mente

Fonte: SiciliaOnPress

Il Presidente Giuseppe Conte ha annunciato ieri sera in una conferenza stampa le nuove misure previste per la “Fase 2” in tema di emergenza Coronavirus.

NON SONO CONSENTITI GLI SPOSTAMENTI TRA REGIONI

Rimane il divieto di spostarsi in una regione diversa rispetto a quella in cui attualmente ci si trova, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute. E’ consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

SONO CONSENTITE LE VISITE FAMILIARI

Si fare visita ai propri parenti ma sempre nel rispetto delle distanze di sicurezza. Non sono consentite feste e riunioni di famiglia.

RIAPRONO PARCHI E GIARDINI

Parchi, ville e aree verdi riaprono ma sempre nel rispetto delle distanze di sicurezza e con misure di contingentamento per evitare assembramenti. I sindaci potranno chiuderli se non possono essere rispettare queste misure.

LE SCUOLE RESTANO CHIUSE

Non si rientra a scuola per concludere l’anno scolastico.

MUSEI

Riaprono i musei e le mostre con ingresso contingentati.

SI ALLA CORSA LONTANO DA CASA

Si potrà correre lontano dalla propria abitazione ma rispettando la distanza di due metri dagli altri, tranne che per i conviventi. Per le passeggiare invece la distanza è di un metro. Rimangono sospese le attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere.

FUNERALI PRIVATI

Sono consentite le cerimonie funebri con l’esclusiva partecipazione di parenti per un massimo di 15 persone.

TAKE AWAY

Dal 4 maggio sarà consentito andare a comprare cibo da asporto, da consumare a casa o in ufficio.

NEGOZI, BARBIERI e RISTORANTI

I negozi potranno riaprire dal 18 maggio rispettando le misure di distanziamento. I parrucchieri, barbieri e ristoranti dovranno aspettare il 1 giugno.

EDILIZIA, CANTIERI

I cantieri privati dovranno aspettare il 4 maggio mentre da domani ripartono manifattura e costruzioni.

 

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.