SAB, 30 MAGGIO 2020

David di Donatello, il film Il Traditore su Buscetta sbanca mentre noi ricordiamo Peppino Impastato

Il video editoriale di Francesco Pira (scorri per leggere il resto)
David di Donatello, il film Il Traditore su Buscetta sbanca mentre noi ricordiamo Peppino Impastato

l film “Il Traditore” di Marco Bellocchio vince sei statuette: film, regia, attore protagonista, Pierfrancesco Favino, e non protagonista Luigi Lo Cascio, sceneggiatura originale e montaggio.

Gli tiene testa solo Pinocchio di Matteo Garrone con cinque David tutti tecnici (scenografia, effetti visivi, trucco, costumi e acconciatura) in una edizione, la 65a, dei David di Donatello all’ombra della pandemia e tutta in diretta su Raiuno con collegamenti con in candidati in remoto dalle proprie abitazioni e con in studio, Carlo Conti.

Nelle stesse ore ricordiamo il giornalista Peppino Impastato ucciso 42 anni fa. Giornalista e attivista politico che,dalle frequenze di Radio Aut, denunciava le collusioni tra i mafiosi ed i “colletti bianchi”.

La riflessione di Francesco Pira nel suo nuovo video editoriale

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.