DOM, 12 LUGLIO 2020

Tamponamento sfocia in aggressione, uomo di 50 anni in ospedale

Aggressione avvenuta a seguito di un tamponamento (scorri per leggere il resto)
Tamponamento sfocia in aggressione, uomo di 50 anni in ospedale

Un tamponamento sfociato in aggressione. E’ accaduto ad Agrigento, lungo la via Unità d’Italia, dove un cinquantenne è dovuto ricorrere alle cure dei medici del Pronto Soccorso dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” dove aver ricevuto dei pugni in faccia.

Il motivo? L’intenzione di chiamare la Polizia per attribuire la responsabilità dopo essere stato tamponato da un 41enne.

L’incidente ha riguardato tre autovetture, una Fiat Punto, una Land Rover guidata dall’automobilsta rimasto ferito e una Bmw serie 5 con al volante una donna di 42 anni. A far scatenare l’ira del presunto aggressore, marito di quest’ultima e passeggero, le possibili responsabilità sul sinistro. Era stato il 50enne a voler far intervenire gli uomini delle Forze dell’Ordine per stabilire l’esatta dinamica e attribuire così le responsabilità. Una richiesta che però si sarebbe presto trasformata in aggressione.

Fortunatamente le condizioni della vittima non sembrano destare preoccupazione.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.