LUN, 28 SETTEMBRE 2020

Fase 2, nuova ordinanza del sindaco di Agrigento: vietata la vendita di alcool dopo le 21.30

Nuova ordinanza anti-movida firmata dal Sindaco di Agrigento Lillo Firetto. Ecco tutte le misure previste fino al 7 giugno 2020. (scorri per leggere il resto)
Fase 2, nuova ordinanza del sindaco di Agrigento: vietata la vendita di alcool dopo le 21.30

Facendo seguito alla riflessione congiunta sulla cd. “Fase 2” cui si è pervenuti nell’ambito della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, tenutasi lo scorso 27 maggio alla presenza, tra gli altri, del Prefetto di Agrigento, il Comune di Agrigento ha ritenuto di dover fronteggiare il pericolo di nuove situazioni di assembramento di persone, soprattutto nelle ore serali, firmando una nuova ordinanza che rimarrà in vigore fino al 7 Giugno 2020.

Leggi anche: “Locali chiusi a mezzanotte: ecco la scelta per la fase 2”

In particolare, fino a quella data, è previsto l’obbligo per gli abilitati alla vendita e/o somministrazione di alimenti e bevande: di chiusura degli esercizi entro le 24.00; il divieto assoluto, nei giorni prefestivi e festivi, dalle ore 21,30 fino alle 06,00 del giorno successivo, di vendita e/o somministrazione di bevande di qualsiasi tipo e natura; l’obbligo si segnalare immediatamente alle Forze dell’Ordine la necessità di intervento; nonché, l’obbligo di assicurare la presenza permanente in misura adeguata di presidi igienico sanitari e di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti.

Per tutti i cittadini è fatto invece divieto assoluto dalle ore 21,30 fino alle 06,00 del giorno successivo, di consumare bevande alcoliche e superalcoliche, in aree pubbliche o aperte al pubblico, salvo che ciò avvenga presso esercenti abilitati alla vendita e/o alla somministrazione e che la consumazione abbia luogo all’interno dei locali e/o degli spazi confinati ai medesimi assegnati.

 

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.