MAR, 29 SETTEMBRE 2020

Sciacca, atti sessuali sulla nipote: condannato un anziano di 80 anni

Una vicenda che ha scosso l'intera città (scorri per leggere il resto)
Sciacca, atti sessuali sulla nipote: condannato un anziano di 80 anni

E’ stato condannato a sette anni e sei mesi di reclusione con la grave accusa di avere perpetrato atti sessuali sulla nipote di 10 anni.

L’uomo, un ottantenne è stato altresì condannato in primo grado all’interdizione dai pubblici uffici durante l’espiazione della pena principale e interdizione in perpetuo da qualsiasi ufficio attinente alla tutela e curatela.

La condanna è arrivata dai giudici del Tribunale di Sciacca dopo il processo scaturito dalla denuncia della madre della piccola e dalle successive indagini effettuate dalle Forze dell’Ordine.

Secondo l’accusa, l’ottantenne attualmente agli arresti domiciliari, avrebbe palpeggiato il sedere della piccola nipote inserendo anche le mani nei pantaloni.

I giudici hanno anche stabilito una provvisionale per la madre, ovvero un anticipo di ciò che poi verrà quantificato in sede civile, di 10 mila euro.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.