MAR, 05 LUGLIO 2022

Allontanamento dalla casa familiare: convalidato provvedimento ad un trentenne

Nella giornata del 7 giugno a Canicattì, personale della Polizia di Stato ha eseguito l’ordinanza di convalida di allontanamento urgente dalla casa familiare e contestuale applicazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare a carico di un 30enne canicattinese. L’attuale provvedimento, emesso dal GIP del Tribunale di Agrigento, è scaturito dalla tempestiva attività investigativa condotta dal personale del Commissariato di P.S. che, avendo ricevuto le denunce della moglie, parte offesa, (scorri per leggere il resto)
Allontanamento dalla casa familiare: convalidato provvedimento ad un trentenne

Nella giornata del 7 giugno a Canicattì, personale della Polizia di Stato ha eseguito l’ordinanza di convalida di allontanamento urgente dalla casa familiare e contestuale applicazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare a carico di un 30enne canicattinese.
L’attuale provvedimento, emesso dal GIP del Tribunale di Agrigento, è scaturito dalla tempestiva attività investigativa condotta dal personale del Commissariato di P.S. che, avendo ricevuto le denunce della moglie, parte offesa, nonché a seguito di diversi interventi delle pattuglie in servizio di controllo del territorio per dirimere le frequenti liti coniugali, ha contestato al predetto canicattinese il reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

Invero, nei primi giorni del corrente mese di giugno, a seguito di ennesima lite, gli operatori del Commissariato, accertati i gravi fatti che il marito stava compiendo ai danni della coniuge e la pericolosa situazione creatasi, che poteva sfociare in più gravi delitti, eseguivano d’iniziativa il provvedimento d’urgenza dell’allontanamento dell’uomo dalla casa familiare, anche con prescrizione del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa.

Con la citata ordinanza, emessa dal GIP del Tribunale di Agrigento, su richiesta del P.M. procedente della locale Procura della Repubblica, il Giudice, condividendo le attività svolte dal personale dell’Ufficio di P.S., ha convalidato il provvedimento di allontanamento urgente dalla casa familiare ed ha contestualmente applicato all’uomo, contestando i sopra citati reati, la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, ove convivono la di lui moglie ed i suoi figli minori, con prescrizione del divieto di farvi rientro e di non accedervi senza l’autorizzazione dell’A.G.

 

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.