MAR, 27 OTTOBRE 2020

Il Senato ha dato via libera al processo su Salvini sul caso Open Arms

L'inchiesta era partita dalla procura di Agrigento (scorri per leggere il resto)
Il Senato ha dato via libera al processo su Salvini sul caso Open Arms

Il Senato della Repubblica ha deciso: l’ex ministro degli Interni Matteo Salvini andrà a processo per la vicenda che lo vede protagonista sul caso della nave Ong spagnola “Open Arms” al centro di un braccio di ferro per lo sbarco di alcuni migranti.

Sono stati 149 i voti favorevoli del Senato e 141 i contrari. Lo sbarco dalla nave Ong, come si ricorderà, avvenne nell’agosto dello scorso anno dopo l’intervento del Procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio. Il fascicolo d’inchiesta, a carico di ignoti, era stato aperto per omissione e rifiuto di atti d’ufficio e per sequestro di persona.

Secondo Patronaggio la mancata evacuazione della nave della Ong spagnola avrebbe messo a rischio “la sicurezza dei migranti a bordo, dell’equipaggio e delle stesse forze di polizia impegnate a garantire la sicurezza in mare”.

Dopo il voto in aula, lo stesso leader della Lega ha commentato: “Vado avanti, a testa alta e con la coscienza pulita guarderò tranquillo i miei figli negli occhi perché ho fatto il mio dovere con determinazione e buonsenso”.

La nave, dopo il sequestro, venne restituita alla Ong e nel frattempo spostata a Porto Empedocle, dove rimase però ferma per decisione della Guardia costiera, che aveva disposto il fermo amministrativo per gravi anomalie relative alla sicurezza della navigazione.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.