MAR, 24 NOVEMBRE 2020

Dal 19 al 22 agosto il “SicilyFarm Film Festival”

Alla Valle dei Templi di Agrigento e alla Farm Cultural Park di Favara, dal 19 al 22 agosto, si terrà il festival dei corti “SicilyFarm Film Festival”. (scorri per leggere il resto)
Dal 19 al 22 agosto il “SicilyFarm Film Festival”

La quinta edizione del “Sicilyfarm Film Festival”, festival internazionale di cortometraggi, documentari e videoclip, si terrà per tutte le serate con ingresso gratuito; le proiezioni affronteranno tematiche di grande rilievo e spessore, come lo sviluppo rurale dei paesi più poveri, l’accoglienza e la capacità di raccontare “storie di cambiamento” emozionanti e coinvolgenti. Le storie narrate nei corti saranno dieci per ogni appuntamento e verranno suddivise nelle date del 19 e 20 agosto, con inizio alle ore 21.00, alla Farm Cultural Park per proseguire nei giorni 21 e 22 agosto alla Valle dei Templi, sullo sfondo del tempio di Giunone.

Madrina della serata finale sarà l’attrice Serena Autieri, già conosciuta al pubblico agrigentino per aver preso parte a diverse manifestazioni, tra cui l’Efebo D’Oro nel 2011.

I partecipanti al festival sono stati 667, provenienti da 61 Paesi di tutto il mondo, e tra i finalisti figurano nomi di spicco che hanno già vinto premi ai festival internazionali di Cannes, Berlino, Venezia e non ultimo ai prestigiosi David di Donatello. Per la sezione musicale troviamo in primis la pop star Sting, poi Steve Aoki e Shaed, i Bastille, Alessia Cara e i siciliani Loredana Errore, Mario Venuti con Donatella Finocchiaro come interprete principale del suo videoclip.

Tutte le opere concorreranno per il SicilyFarm Award: il premio verrà assegnato da una giuria di eccellenza presieduta da Maricetta Lombardo, già vincitrice di due David di Donatello e quattro Nastri d’argento. Le opere finaliste, che hanno superato la preselezione chiusa lo scorso 15 giugno, sono 39 e si contenderanno la vittoria per le seguenti sezioni: cortometraggio a tema libero, documentario, corto d’animazione, videoclip. Oltre a questi riconoscimenti si aggiungeranno anche le categorie: miglior regia, sceneggiatura, suono, colonna sonora, fotografia, montaggio e miglior interpretazione attoriale.

Direttore artistico del festival è il regista Marco Gallo che, nonostante l’emergenza per il Covid-19, ha voluto fortemente confermare il festival nelle date prefissate.

Sponsor ufficiale del festival è l’IFAD, Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo dell’ONU, che, in esclusiva per il pubblico presente, invierà un video-saluto degli chef Carlo Cracco, Rubio e Cristina Bowerman, protagonisti di documentari in cui sensibilizzano l’opinione pubblica cucinando piatti con prodotti alimentari che sono a rischio estinzione a causa dei cambiamenti climatici.

Gli obiettivi che si prefissa sin dalla prima edizione il “SicilyFarm Film Festival” sono molteplici, tra cui favorire lo sviluppo turistico del territorio, in particolare durante le quattro serate dell’evento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.