MAR, 20 OTTOBRE 2020

Nuovi casi di coronavirus nell’agrigentino

Ecco la situazione aggiornata (scorri per leggere il resto)
Nuovi casi di coronavirus nell’agrigentino

Nelle ultime ore a Cattolica Eraclea sono due le persone risultate positive al Covid-19. Attualmente i positivi in quarantena obbligatoria salgono a 7.

“Stiamo continuando a seguire l’evolversi della situazione con la necessaria attenzione – afferma il sindaco Santo Borsellino -. E’ stata effettuata la disinfezione del parco giochi di Padre Pio e dello stadio comunale; adesso in occasione della costituzione del seggio elettorale, sarà effettuata la disinfezione della scuola media di Largo Pertini. Nei prossimi giorni sarà programmato un intervento di disinfezione delle vie del Paese. Sono in corso i lavori di adeguamento delle aule dei plessi scolastici di via Canale Botteghelle (scuola infanzia) e di via Oreto Nuovo (scuola elementare), cosi come concordato con il Dirigente scolastico, per consentire l’avvio in sicurezza dell’anno scolastico. Voglio ricordare a tutta la cittadinanza di essere prudenti, indossate sempre la mascherina, lavate spesso le mani e rispettate le regole del distanziamento sociale”.

Nuovi contagi anche a Licata, dove sarebbero due i soggetti che si sarebbero recato all’Ospedale “San Giacomo d’Altopasso” e, sottoposti al test sarebbero risultati positivi. I due soggetti avrebbero lievi sintomi e ora sarebbero in isolamento domiciliare. Avviati gli accertamenti per risalire ai contatti avuti.

Da Licata a Favara, dove un altro caso si è registrato dopo i due segnalati nelle ultime ore. Si tratta della moglie di uno dei positivi già riscontrati l’altro giorno. La donna si trovava già in isolamento fiduciario.

“Dopo tre positivi iniziamo a preoccuparci – afferma la sindaca Anna Alba-. Una volta c’era un portale della Regione che ci consentiva di monitorare i risultati, oggi non riusciamo a tenere il punto della situazione. Faccio un appello a tutta la comunità. Non è uno scherzo e non è un gioco, cerchiamo di operare responsabilmente. Soltanto se tutti rispettiamo le regole ne usciamo. Non facciamo nessuna caccia alla streghe, occhio alle #fakenews, invito sempre la mia comunità a seguire le regole secondo il DPCM. In particolare usare la mascherina nei luoghi pubblici, e lavarsi spesso le mani o usare un gel a base alcolica”.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.