MAR, 20 OTTOBRE 2020

“Uccidere per invidia, incomprensibile ed inaccettabile”

Il video editoriale di Francesco Pira (scorri per leggere il resto)
“Uccidere per invidia, incomprensibile ed inaccettabile”

Nella sua riflessione settimanale, il giornalista Francesco Pira, parla del duplice omicidio di Lecce. “Erano troppo felici e questo mi ha fatto montare la rabbia”. Avrebbe detto queste parole durante l’interrogatorio Antonio De Marco, il 21enne che ha confessato di aver ucciso l’arbitro Daniele De Santis e la sua fidanzata, Eleonora Manta, nella loro casa nella splendida città pugliese. Il giovane è stato arrestato, dopo giorni di ricerche. Non sono passate molte ore prima che confessasse il gesto.

Il motivo del duplice omicidio, ipotizza chi indaga, sarebbe “l’invidia, la gelosia per la gioia di vivere e la solarità dei giovani che forse non aveva lui”.

L’invidia della felicità altrui che diventa furia assassina. Buona visione.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.