VEN, 05 MARZO 2021

Porto Empedocle, lettera dei consiglieri Caci, Di Emanuele, Scimè e Todaro

Nota dei consiglieri comunali di Porto Empedocle (scorri per leggere il resto)
Porto Empedocle, lettera dei consiglieri Caci, Di Emanuele, Scimè e Todaro
I Consiglieri comunali Marilù Caci, Valentina Di Emanuele, Alfonso Scimè e Giuseppe Todaro dichiarano: “rimaniamo negativamente sorpresi per l’ennesima manifestazione di totale inconsistenza espressa dall’amministrazione Carmina.”
Nel bel mezzo di una crisi senza precedenti per il nostro Paese e di una pandemia che ad oggi non sembra darci tregua, l’Assessore alla Solidarietà Sociale Salvatore Di Dio e l’Assessore al Bilancio Salvatore Urso, decidono di presentare le proprie dimissioni al Sindaco.
Seppur le dimissioni di quest’ultimo non siano ancora formalmente rassegnate, riteniamo irrispettoso abbandonare la Giunta in un momento così delicato.
Situazione aggravata dal fatto che l’assessore Urso ha maturato la propria decisione mentre si attende da parte del Ministero, l’approvazione dei bilanci, dopo quattro anni e mezzo di rinvii, rimodulazioni, correzioni  richieste di garanzie, che ancora oggi non danno certezza dell’esito finale.
Come se non bastasse, apprendiamo dai mezzi d’informazione e dai social del Vice Sindaco Urso, che le ragioni sono da addebitare all’espulsione dal M5S dei parlamentari che hanno deciso di non votare la fiducia al Governo Draghi.
Motivazioni che appaiono non soltanto alquanto discutibili ma soprattutto ignare del fatto che una istituzione non può anteporre le proprie ragioni di partito o di movimento alle responsabilità della carica che ricopre.
Un Assessore al Bilancio è l’asse portante delle politiche di una amministrazione e le sue dimissioni sono equiparabili a quelle di un Sindaco.
Porto Empedocle merita certezze e rassicurazioni sul proprio futuro e, pertanto, esigiamo dal Primo Cittadino delle risposte concrete e tangibili.
Intendiamo sapere se il Sindaco Ida Carmina intende concludere il suo mandato accettando le dimissioni dei due Assessori o, di contro, voglia rigettarle costringendoli ad assolvere, fino alla fine,  i propri doveri”.

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.