MER, 22 SETTEMBRE 2021

Basket, nuova vittoria della Fortitudo

I biancazzurri battono Bologna (scorri per leggere il resto)
Basket, nuova vittoria della Fortitudo

Fattore “Effe”. Si, la Fortitudo Agrigento non si ferma e batte anche Bologna. La squadra allenata da Michele Catalani è riuscita a vincere e convincere. Agrigento – nella sua terza sfida in 7 giorni – ha sconfitto gli ospiti, imponendosi con il punteggio di 89 a 77.

Il pre-gara si è aperto con la premiazione di Alessandro Grande. Il play maker è l’Mvp del mese di gennaio. A premiarlo il presidente Gabriele Moncada.

In gara

Bologna al pronti via parte meglio. Le due triple, consecutive di Gio Veronesi riportano Agrigento sul meno 2. Gli ospiti, però, trovano nei singoli le giocate migliori. Sono i tre punti di Fontecchio a portar Bologna sul 19 a 12. Fallo su Rotondo, dalla lunetta è due su due. E’ il canestro di Chiarastella a portare Agrigento sul 22 a 22. Le due squadre giocano a viso aperto, Fin realizza la tripla del momentaneo +3. Il primo quarto si chiude con il punteggio di 22 a 27 a favore degli ospiti.

Azione pregevole di Cuffaro che ruba palla e si invola da solo a canestro:26-27. Bologna non arretra e torna ancora ai punti: 26-30. Cuffaro sta bene e si vede: tripla e Agrigento che si porta sul 31-33. Sotto canestro Chiarastella è un leader, rimbalzo difensivo e palla a Grande. I biancazzurri trovano il momentaneo 33-33. E’ Paolo Rotondo a firmare il sorpasso: +1 Agrigento. Fallo subito da Saccaggi e due su due dalla lunetta: 40-37. Rotondo, Saccaggi e Veronesi: Agrigento chiude il secondo periodo di gioco sul +10.

Ritmo, velocità e concentrazione in difesa: ha chiesto questo coach Catalani ai suoi. Nel terzo quarto Bologna torna ai punti con Conti ma Agrigento si affida all’estro di Saccaggi ed all’esperienza di Rotondo, sostenuti da un super Chiarastella.  Grande in regia detta ritmo ai suoi e Agrigento prova la mini-fuga. Coach Catalani decide che è il momento di inserire Ragagnin, ma i punti arrivano ancora dall’asse: Saccaggi-Rotondo. E’ una delle miglior partite di Veronesi canestro più fallo e buone giocate viste. L’ultima giocata del terzo quarto porta la firma di un super Andrea Saccaggi: 69-51.

Rimbalzo offensivo di Chiarastella, assist di Grande e tripla di Peppe Cuffaro: 72-55. Agrigento al comando del match. Bologna non arretra e Fin realizza due punti ma Veronesi insacca una tripla giusta: 83-63. Commette fallo Ale Grande su Conti, dalla lunetta è due su due. I biancazzurri tornano ai punti e lo fa con Costi: 88-72. Agrigento chiude in avanti blindando una vittoria fondamentale ai fini della classifica.

Moncada Energy Group Agrigento – Bologna Basket 2016 89-77 (22-27, 26-11, 21-13, 20-26)

Moncada Energy Group Agrigento: Rotondo 20 (8/14, 0/0), Veronesi 19 (6/11, 2/7),  Saccaggi 17 (2/6, 3/7),  Grande 14 (3/4, 2/5),  Chiarastella 8 (4/9, 0/2),  Cuffaro 8 (1/2, 2/2), Costi 2 (1/1, 0/1), Tartaglia 1 (0/0, 0/0),  Ragagnin 0 (0/2, 0/0),  Mayer 0 (0/1, 0/1),  Indelicato 0 (0/0, 0/0),  Bellavia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 14 – Rimbalzi: 35 12 + 23 (Paolo Rotondo 12) – Assist: 17 (Andrea Saccaggi 8)

Bologna Basket 2016: Conti 18 (3/7, 3/5),  Beretta 12 (6/12, 0/2), Fin 11 (1/1, 3/5),  Graziani 11 (5/7, 0/1),  Fontecchio 11 (3/7, 1/4), Bianco 9 (1/2, 1/3),  Guerri 5 (0/1, 0/2),  Costantini 0 (0/1, 0/0),  Felici 0 (0/0, 0/0), Joel Myers 0 (0/0, 0/0). All Rota

Tiri liberi: 15 / 24 – Rimbalzi: 34 7 + 27 (Eugenio Beretta 15) – Assist: 15 (Alberto Conti 4)

Redazione

InfoAgrigento WebGiornale è una testata giornalistica nata del 2008, con ambito di interesse geografico legato alla provincia di Agrigento ed al contesto dell'informazione siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.