GIO, 14 DICEMBRE 2017

Blog Post

Aree di stoccaggio e differenziata, MareAmico: “Ordinanze da revocare”

Aree di stoccaggio e differenziata, MareAmico: “Ordinanze da revocare”

L’associazione ambientalista guidata da Claudio Lombardo giudica negativamente il posizionamento delle due aree di stoccaggio individuate dal Comune di Agrigento: “Non ci sono tracce di autorizzazioni – si legge in una nota – Chiediamo l’immediata revoca delle ordinanze”. Nel video seguente, girato con il drone dagli stessi membri dell’associazione, vengono mostrate le aree interessate che risultano essere quelle dell’ex campo del Villaggio Mosè e del parcheggio nei pressi del parco Icori

Matteo Renzi ad Agrigento visita la ‘stanza della memoria’

Matteo Renzi ad Agrigento visita la ‘stanza della memoria’

L’ex presidente del consiglio ed attuale segretario del PD, accompagnato dal Ministro della Giustizia e dal Sindaco di Agrigento, ha visitato la stanza utilizzata da Rosario Livatino durante gli anni in cui il magistrato operava al Tribunale di Agrigento. Una visita lampo quella di Renzi nella città dei templi, a distanza di più di un anno dall’ultima in cui però era nelle vesti di capo del governo.

Raccolta ‘porta a porta’: l’intervento dell’assessore Mimmo Fontana

Raccolta ‘porta a porta’: l’intervento dell’assessore Mimmo Fontana

Dopo il via al servizio ‘porta a porta’ nei quartieri del Villaggio Mosè e San Leone, l’assessore Domenica Fontana tira un primo bilancio anche alle luce delle recenti polemiche per via delle lunghe file nella distribuzione dei mastelli e, non ultimo, per le discariche abusive venutesi a creare nei primi giorni di raccolta al posto dei cassonetti. L’amministrazione inoltre, conferma il 28 gennaio come data per l’avvio del servizio in tutti gli altri quartieri.

Ferrovia Palermo – Agrigento: ultimi lavori prima dell’apertura del nuovo tratto in variante

Ferrovia Palermo – Agrigento: ultimi lavori prima dell’apertura del nuovo tratto in variante

Dopo il via libera anche della Prefettura di Palermo, la nuova variante lungo la linea ferroviaria Agrigento – Palermo già domenica dovrebbe essere aperta ai convogli che collegano le due città; si tratta del più importante intervento operato sulla linea, il quale consentirà anche il risparmio di alcuni minuti ed un miglioramento della sicurezza. La nuova galleria è lunga 2.8 km e permetterà l’eliminazione del vecchio tratto tra Castronovo e Roccapalumba.

Blitz antimafia a Palermo: 25 arresti, azzerate cinque famiglie mafiose

Blitz antimafia a Palermo: 25 arresti, azzerate cinque famiglie mafiose

L’operazione dei Carabinieri del capoluogo siciliano è scattata nella notte: 25 le misure cautelari applicate, in manette esponenti emergenti del clan ‘Resuttana’ e San Lorenzo, i quali gestivano pizzo ed estorsioni nella zona ovest della città. Emerge la figura di Maria Angela Di Trapani, moglie del boss Salvino Madonia e quindi di colui che nel 1991 ha ucciso l’imprenditore Libero Grassi; sarebbe stata lei a gestire gli affari dei clan colpiti dall’operazione odierna. Di seguito, il video dei Carabinieri trasmesso dal sito Si24.it

Rischio dissesto, differenziata e PRG: intervista a Nuccia Palermo

Rischio dissesto, differenziata e PRG: intervista a Nuccia Palermo

In questi giorni ad Agrigento a far discutere sono principalmente due questioni: il paventato rischio di dissesto finanziario e l’avvio della raccolta ‘porta a porta’ in diversi quartieri della città. Molta la confusione, al pari di una maggiore richiesta di chiarezza da parte di tanti cittadini: per tal motivo abbiamo deciso di intervistare alcuni diretti interessati, a partire dal consigliere comunale Nuccia Palermo, con la quale si è parlato anche dal ‘caos’ inerente le mancate prescrizioni del PRG.

Viadotto Petrusa: a gennaio la gara d’appalto per i lavori

Viadotto Petrusa: a gennaio la gara d’appalto per i lavori

Nei giorni scorsi, da un comunicato della deputata Maria Iacono, è emerso come l’ANAS sta procedendo alla definizione della gara d’appalto per la ricostruzione del viadotto tra Agrigento e Favara: la sua chiusura sta comportando numerosi disagi, da tempo si chiedono interventi celeri per la riapertura. Anche se l’iter va avanti, serviranno ancora mesi per vedere l’opera nuovamente fruibile

Blitz ‘Gorgòni’ a Catania: 16 arresti, ciclo dei rifiuti nel mirino

Blitz ‘Gorgòni’ a Catania: 16 arresti, ciclo dei rifiuti nel mirino

Boss, ‘colletti bianchi’, gregari della mafia, imprenditori ed anche un giornalista: sono in tutto 16 gli arrestati grazie ad un’operazione compiuta dalla DIA di Catania in questo martedì, la quale ha messo le mani sugli appalti inerenti la gestione del ciclo dei rifiuti e che, in particolar modo, riguarda le città di Misterbianco, Trecastagni ed Aci Catena. E’ un vero e proprio terremoto giudiziario quello che si è scatenato presso la provincia etnea

Palermo: smantellata cosca di Santa Maria di Gesù, 27 arresti

Palermo: smantellata cosca di Santa Maria di Gesù, 27 arresti

Con l’operazione di questo martedì, i Carabinieri hanno messo a segno un duro colpo alla mafia palermitana: dopo il blitz contro il clan di borgo Vecchio della scorsa settimana, adesso ad essere presa di mira è la cosca di Santa Maria del Gesù, quartiere alle porte di Palermo e che ha ‘ospitato’, durante l’epoca della cupola palermitana, un boss dal calibro di Stefano Bontade. Di seguito, il video dei Carabinieri di Palermo riportato da Tp24.it

E’ iniziato tutto con una conversazione durante una mattina di gennaio

E’ iniziato tutto con una conversazione durante una mattina di gennaio

La storia che ha portato all’arresto di Fabrizio La Gaipa ‘naviga’ tra politico e giudiziario: i misteri di una mail inviata allo staff di Grillo, i dissapori di tanti attivisti grillini per la candidatura dell’imprenditore, la conversazione dove l’indagato richiede 780 Euro dalla busta paga del suo dipendente che però, in un’intervista, smentisce di essere stato lui a denunciarlo. Ecco i contorni di una vicenda che ancora sembra avere molto da dire

Tra disagi e cantieri infiniti, il governo cerca di rassicurare sulla SS 121: “Lavori finiti per il 2018”

Tra disagi e cantieri infiniti, il governo cerca di rassicurare sulla SS 121: “Lavori finiti per il 2018”

In una risposta fornita ad un’interrogazione parlamentare del deputato Franco Ribaudo, il Sottosegretario alle Infrastrutture ha dichiarato che, dopo un’interlocuzione avviata con il contraente generale, il lotto palermitano della statale che collega Agrigento con Palermo dovrebbe essere completato il 31 dicembre 2018. In queste settimane, si sta inserendo una perizia di variante mentre i cantieri dovrebbero essere implementati.

Il ‘nuovo bipolarismo’ che vede la Sicilia tra centro – destra e M5S: ecco come hanno votato le nove province

Il ‘nuovo bipolarismo’ che vede la Sicilia tra centro – destra e M5S: ecco come hanno votato le nove province

Sicilia spaccata in due: la parte orientale è andata a Musumeci, quella occidentale a Cancelleri; in mezzo, le sorprese di Siracusa e Ragusa a favore del Movimento Cinque Stelle e di Caltanissetta che invece premia il centro – destra. Decisivo il collegio della provincia di Palermo: Musumeci è il quarto presidente direttamente eletto dagli elettori.

Agrigento ‘in marcia’ per difendere la sua Cattedrale

Agrigento ‘in marcia’ per difendere la sua Cattedrale

Si è svolta in questo venerdì pomeriggio la marcia silenziosa ma molto partecipata che, dalla via XXV aprile fino al cuore del centro storico, ha portato in piazza diversi agrigentini i quali hanno chiesto adeguati provvedimenti per bloccare la frana in corso lungo il colle della Cattedrale: l’Arcivescovo Montenegro, alla fine, ha sottolineato nuovamente l’importanza per Agrigento di riappropriarsi del proprio Duomo ed ha ringraziato i cittadini presenti.

Da via Quartararo al ‘Russia Gate’: riecco Joseph Mifsud

Da via Quartararo al ‘Russia Gate’: riecco Joseph Mifsud

Il nome del professore maltese, ex presidente del Consorzio Universitario di Agrigento, è tra i più citati del momento a livello internazionale per via dei suoi rapporti con George Papadopoulos, uomo dello staff di Trump e punto focale attorno cui ruota il ‘Russia Gate’: intanto, da Roma, lo stesso Mifsud smentisce ogni coinvolgimento in uno dei casi maggiormente dibattuti degli ultimi anni negli USA.

Matteo Salvini ad Agrigento: “Serve lavorare per la normalità”

Matteo Salvini ad Agrigento: “Serve lavorare per la normalità”

Arrivato da Palermo con il treno regionale delle 12:38, il segretario della Lega Matteo Salvini ha tuonato subito contro il governo regionale uscente reo, secondo l’europarlamentare, di non aver fatto nulla per migliorare la situazione: “Serve ridare una cattedrale e dei treni efficienti a questa città, serve ridare la normalità” ha affermato durante la conferenza stampa in stazione prima di spostarsi a Favara

Bilancio e dissesto a Porto Empedocle: conferenza stampa di Ida Carmina

Bilancio e dissesto a Porto Empedocle: conferenza stampa di Ida Carmina

Dopo la pronuncia della Corte dei Conti, la quale ha citato l’ex Sindaco Lillo Firetto per un presunto danno erariale riconducibile al bilancio del 2014, l’attuale primo cittadino ha tenuto una conferenza stampa presso la sala consiliare del comune. Secondo Ida Carmina è necessaria un’operazione verità, denunciando problematiche importanti anche per il bilancio 2015 e per le attuali condizioni delle casse comunali. Ida Carmina ha inoltre parlato di responsabilità politiche da additare all’ex primo cittadino: la sentenza dei magistrati contabili sulla questione arriverà il prossimo 28 febbraio.

Akragas, i tifosi protestano in via Atenea: “Traditi da tutti, adesso vogliamo l’Esseneto”

Akragas, i tifosi protestano in via Atenea: “Traditi da tutti, adesso vogliamo l’Esseneto”

Un corteo di tifosi dell’Akragas ha attraversato via Atenea da Porta di Ponte fino alla sede principale del comune: i supporters biancazzurri hanno nuovamente voluto accendere la questione stadio, il quale è sprovvisto dell’impianto di illuminazione e costringe l’Akragas a giocare a Siracusa. Cori contro Silvio Alessi e la società, così come i tifosi hanno espresso le proprie critiche contro l’intera classe politica cittadina.

Sbarchi Fantasma, Minniti: “Raddoppiati gli approdi dalla Tunisia, rafforzate rotte già esistenti”

Sbarchi Fantasma, Minniti: “Raddoppiati gli approdi dalla Tunisia, rafforzate rotte già esistenti”

Il Ministro degli Interni Marco Minniti, in un’audizione svolta dinnanzi il comitato Schengen della Camera dei Deputati, ha riferito anche circa il fenomeno degli sbarchi fantasma in Sicilia ed in particolare in provincia di Agrigento. Gli sbarchi dalla Tunisia risultano in aumento, ma il Ministro ha anche affermato che quello attuale non riguarda l’apertura di rotte alternative ma di un rafforzamento di quelle esistenti. Intanto proprio Minniti ha incontrato a Roma il Sindaco di Lampedusa

Regionali 2017, occhi puntati sulle liste per l’ARS: Agrigento eleggerà sei deputati

Regionali 2017, occhi puntati sulle liste per l’ARS: Agrigento eleggerà sei deputati

Non solo la scelta del presidente, ma anche quella dei nuovi inquilini di Sala d’Ercole: il 5 novembre i siciliani saranno chiamati anche al rinnovo del proprio parlamento e, in tal senso, non mancheranno le novità. Ecco le modalità di ripartizione dei seggi: Agrigento passa da sette a sei deputati che rappresenteranno la provincia nella prossima legislatura.

Regionali 2017: da Cambiano possibile assessore grillino alla rinuncia di Sgarbi, le ultime novità

Regionali 2017: da Cambiano possibile assessore grillino alla rinuncia di Sgarbi, le ultime novità

Rimangono ancora pochi giorni prima della definitiva chiusura delle liste: fino al 5 ottobre, spazio a possibili novità e colpi di scena; intanto, nelle scorse ore, è trapelata la notizia della possibilità di un assessorato offerto all’ex Sindaco di Licata, Angelo Cambiano, da parte dei grillini mentre, nel centro – destra, Sgarbi potrebbe rinunciare alla candidatura per sostenere Musumeci

Si è insediato il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri

Si è insediato il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri

Giovanni Pellegrino prende il posto di Mario Mettifogo, il quale ha concluso un’esperienza durata tre anni presso il comando provinciale dei Carabinieri di Agrigento; nel corso di una breve cerimonia, è stato ufficializzato il passaggio di consegne tra i due comandanti, alla presenza delle massime cariche civili e militari della nostra provincia. Di seguito, il servizio video realizzato a margine della cerimonia.

Stadio Esseneto senza impianto di illuminazione, Firetto: “Potrebbe farlo anche il comune”

Stadio Esseneto senza impianto di illuminazione, Firetto: “Potrebbe farlo anche il comune”

L’Akragas dovrà giocare già dalla prossima partita a Siracusa per via della mancanza dell’impianto di illuminazione presso lo stadio Esseneto: il Sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, in conferenza stampa annuncia un imminente incontro con la società, la quale lo scorso 4 agosto ha dato comunicazione di inizio lavori. ‘In extrema ratio – ha concluso Firetto – l’impianto potrebbe farlo il Comune’

Aperto il nuovo tratto della SS 640 tra Canicattì e Serradifalco

Aperto il nuovo tratto della SS 640 tra Canicattì e Serradifalco

Intitolato alla memoria del giudice Antonino Saetta e del figlio Stefano, uccisi 29 anni fa dalla mafia in questo punto della statale, il nuovo tratto a doppia corsia della SS 640 permette di ridurre i tempi di percorrenza tra Agrigento e Caltanissetta e di prolungare fin quasi a San Cataldo l’ammodernamento dell’opera. Aperti un nuovo viadotto, una nuova galleria ed un nuovo lungo rettilineo. Il nuovo tratto misura 9 km.

Lavori ancora a rilento: indagine ANAS sulla Palermo – Agrigento, disagi evidenti per pendolari

Lavori ancora a rilento: indagine ANAS sulla Palermo – Agrigento, disagi evidenti per pendolari

Il cantiere è in sottoproduzione ed i disagi per pendolari e cittadini sono evidenti ed oramai si protraggono da troppo tempo: l’obiettivo è accertare i motivi dei ritardi che da tre anni tengono in ostaggio di fatto due province. L’ANAS rassicura circa il rispetto del 2018 come data ultima per ultimare i lavori, ma diverse incognite gravano sul tratto in questione così come anche sull’intera opera.

Ricordato Rosario Livatino a 27 anni dalla sua uccisione

Ricordato Rosario Livatino a 27 anni dalla sua uccisione

Il 21 settembre del 1990 il Giudice Rosario Livatino è stato ucciso da un commando della mafia lungo la SS 640: oggi sul luogo dell’agguato, che si presenta molto diverso da allora vista la presenza della nuova statale, è stata scoperta la stele restaurata dopo il raid vandalico di luglio. Presenti le autorità civili e giudiziarie: lungo la statale Livatino lasciò la sua auto, correndo giù per la vallata dove però fu raggiunto dai sicari.

Immigrazione: in 121 sbarcano a Porto Empedocle, arrestati cinque scafisti

Immigrazione: in 121 sbarcano a Porto Empedocle, arrestati cinque scafisti

Grazie al video girato a bordo del barcone da una donna, si è fatto luce su uno sbarco avvenuto nell’agrigentino nelle scorse ore: cinque scafisti, tutti tunisini, sono stati arrestati dalla Questura di Ragusa; dopo il trasporto a Pozzallo infatti, le immagini girate a bordo hanno incastrato i cinque arrestati, che adesso si trovano nel carcere del capoluogo ibleo

‘Devi consegnare i soldi se vuoi continuare a lavorare’: i dettagli dell’operazione di mercoledì

‘Devi consegnare i soldi se vuoi continuare a lavorare’: i dettagli dell’operazione di mercoledì

Conferenza stampa del Procuratore Patronaggio e del PM Carlo Cinque sui due arresti di mercoledì a Campobello di Licata: mazzette da tremila Euro chieste ad un imprenditore licatese addetto allo smaltimento dei rifiuti speciali, una storia emersa grazie alla collaborazione dello stesso imprenditore che ha permesso l’arresto in flagranza dei due impiegati. Il servizio di Mauro Indelicato