DOM, 21 APRILE 2019

Redazione, Autore a infoAgrigento.it - Pagina 2043 di 2074

” Cinenostrum ” : al via la quarta edizione

Mercoledì 6 agosto alle ore 17,30 presso la Sala blu di palazzo d’Orleans, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della quarta edizione di "Cinenostrum", il festival del cinema e del mediterraneo, in programma dal 23 al 30 agosto, nella suggestiva cornice dell’area archeologica di Santa Venera al Pozzo ad Aci Catena. Il grande protagonista di quest’anno sarà Carlo Verdone All’incontro con i giornalisti saranno presenti il presidente della Regione

image

Arriva l’esercito

esercito.jpgDei 3000 militari schierati dai Ministeri della Difesa e dell’Interno nelle principali città italiane, ben 1000 sono destinati a presidiare i centri di accoglienza. E nel frattempo non accennano a placarsi le ondate di sbarchi. 

image

A Cefalù il 2° Memorial “Gli eroi del Mare”.

Il Memorial "Gli Eroi del Mare" – promosso dall’associazione "Cefalù DOC" – è dedicato a tutti coloro che hanno perso la vita nel mare di Cefalù nel tentativo di salvare altre vite. Due le competizioni in programma per il 5 agosto: la traversata a nuoto del Golfo di Cefalù, alla quale sono state invitate le maggiori società sportive della provincia di Palermo, ma che rimane una gara aperta a chiunque

Regione e università: l’intervento di Antinoro

"Occorre continuare la collaborazione, e svilupparla maggiormente, con le Università”. Lo ha detto l’assessore regionale ai Beni culturali e alla Pubblica istruzione, Antonello Antinoro che oggi al rettorato di Messina, insieme con gli assessori all’Industria, Pippo Gianni, e alla Presidenza, Giovanni Ilarda, ha ribadito l’impegno della Regione con il mondo accademico. “Abbiamo iniziato un percorso che – ha concluso Antinoro – deve portarci, nel più breve tempo possibile, ad azioni concrete

Punta un coltello contro il figlio di 3 anni: arrestato

Hassan Ranaq, di 48 anni, originario del magreb, pur di allontanare i poliziotti intervenuti presso la sua abitazione per verificare "de visu" se stesse rispettando l’obbligo degli arresti domiciliari, non ha esitato a puntare un coltello contro il figlio di soli 3 anni. L’uomo, residente a Canicattì e già condannato in precedenza per sequestro di persona, dovrà adesso rispondere di minacce, aggravate dall’uso dell’arma, lesioni, resistenza e oltraggio a pubblico