MER, 30 NOVEMBRE 2022

alfano Archivi - infoAgrigento.it

image

Alfano, il Cupa e la cultura dell’immigrazione

Dopo mesi di manifestazioni, assemblee e futili rassicurazioni tese a scongiurare la paventata chiusura del Polo Universitario di Agrigento, ma anche dopo anni di lenta e sofferta agonia, di uno status di incertezza alternato a pause di iniezioni forzate di ossigeno che ha lentamente diminuito anche il numero degli iscritti (“chiude o non chiude? Visto il rischio iscrivo mio figlio altrove!”), adesso finalmente i quasi tre mila studenti e lo

image

Lasciate ogni speranza voi che ritornate

“Ho lavorato dai cinesi per pochi mesi. 500 euro al mese, niente Domeniche, niente festività, niente diritti”. Lucia è il nome inventato per indicare una persona finita realmente nell’incubo del commercio cinese. “Ho dovuto interrompere gli studi nonostante la media abbastanza alta, avevo necessità di lavorare ed ho accettato quel contratto. In realtà ho passato mesi a scaricare scatole imballate, a respirare polvere e a subire insulti per il fatto

image

Si chiamano funerali di Stato, si leggono passerella per la politica

Tanti anni fa ci pensò un uomo a descrivere le mille maschere umane iniziando proprio dal modello agrigentino. Chissà però oggi cosa avrebbe pensato Luigi Pirandello nell’assistere ad un funerale senza bare. Non fraintendiamo adesso il messaggio, perché non si parla di bare materiali, quelle contenenti i corpi delle numerose vittime dei naufragi a largo dei mari di Lampedusa degli scorsi 3 e 11 Ottobre, ma di quella consapevolezza che

image

“Quando Zambuto intende occuparsi delle problematiche di Agrigento?”, lettera dei gruppo del Pid, Patto e PDL

“Tra le tante ed infinite emergenze che paralizzano la città, invece di occuparsi di Agrigento e studiare le soluzioni ai grandi ed irrisolti problemi di un territorio che amministra da oltre un decennio, il nostro Sindaco non perde l’occasione (anche nei momenti poco opportuni ) di occupare la scena mediatica pur di rilasciare banali ed evanescenti dichiarazioni che infastidiscono la sensibilità dei tanti migranti coinvolti nei tragici e luttuosi eventi

image

7 i deputati agrigentini sicuramente eletti: ecco chi sono

Sono al momento sette i deputati agrigentini eletti alla Camera e al Senato in questa tornata elettorale. Si tratta di 4 “new entry” e di 4  uscenti. Ecco chi sono nel dettaglio: Angelo Capodicasa (PD):63 anni, storico esponente del partito comunista prima e del Pds/Ds poi, da oltre 25 anni deputato all’ARS e alla Camera dei Deputati. Nel 2000 è stato anche Presidente della Regione. Tonino Moscatt (PD): 32 anni,

image

LA CITTA’ HA SCELTO, ORA E’ TEMPO DI AFFRONTARE LE EMERGENZE

Tra il “nuovo” Pennica e il conosciuto Zambuto, gli agrigentini non hanno avuto praticamente dubbi: via libera al secondo mandato per il cittadino uscente e sonora bocciatura del progetto politico di Epolis, accolto inizialmente come la vera novità di questa competizione elettorale e conclusosi nel peggiore dei modi, con un “inciucio tra potenti” che è risultato indigesto all’opinione pubblica, specie in tempi come questi dove vige un forte sentimento di

image

“PRIGIONIERO DELLA POLITICA”

Tra una settimana esatta conosceremo il nome del nuovo sindaco di Agrigento. In questi ultimi sette giorni di campagna elettorale c’è da dire che uno dei due pretendenti, invece di raccogliere ulteriore consenso, sembra quasi che stia cercando di perdere. E a tutti i costi. Si tratta di Salvatore Pennica. Si: quel Totò Pennica che, mesi addietro, ha sedotto gli agrigentini con la sua eleganza nel parlare, con le promesse

image

TRAGEDIE GIURGINTANE

Chi si aspettava un “nuovo corso”, oppure una chiamata alle responsabilità da parte di tutti, non potrà che restare deluso. I partiti continuano a mettere le mani sulla città dimostrando di guardare alla mera gestione del potere, infischiandosene altamente dello sviluppo del territorio. Prova ne è, in queste ore, a pochi giorni dalla chiusura delle urne, la strategia posta in essere dai soliti noti di realizzare apparentamenti assurdi e fuori

image

IL PDL “SPOSA” PENNICA E MANDA IN FRANTUMI IL TERZO POLO: MA LA BATTAGLIA RESTA APERTA

Se qualcuno crede che con il sostegno del PdL a Pennica la partita per la conquista di Palazzo dei Giganti sia definitivamente chiusa si sbaglia di grosso. Semmai, il dato che emerge e, questo si, rivoluziona lo scenario politico locale e non solo, è la fine (de facto) dell’alleanza tra i partito che sostengono il governo di Raffaele Lombardo. La partita resta aperta per due ordine di motivi: il primo

image

Amministrative, sabato il Pdl annuncia il candidato a sindaco: sarà Pennica?

Il quadro politico è costante evoluzione. Se ormai sembrava cosa fatta l’alleanza più o meno alla luce del sole tra i partiti del Terzo Polo ed il candidato di Epolis, Totò Pennica, le recenti dichiarazioni di Angelino Alfano hanno rimesso tutto in discussione. Infatti, anche se il “roscio” avvocato continua a strizzare l’occhio all’amico Angelo Capodicasa, lo stesso sembra non disdegnare le lusinghe del leader nazionale dei berlusconiani. Ed escludendo

image

IL PDL DI AGRIGENTO IN STATO CONFUSIONALE

A pochi mesi dalle elezioni amministrative, il PdL di Agrigento sembra aver perso la bussola: dal congresso che ha consacrato il deputato Nino Bosco segretario provinciale non è venuta fuori una posizione chiara in ordine alla scelta di chi candidare a sindaco della città dei templi. Eppure, come senz’altro si ricorderà, nemmeno un anno addietro l’”armata” di Angelino Alfano sembrava pronta a fare piazza pulita e, quindi, riprendersi con forza

image

Clamoroso accordo elettorale tra Alfano e Zambuto ?

Ha del clamoroso la notizia data per ufficiale delle 10:47 del “Foglio quotidiano” di Giuliano Ferrara. A firma del suo autorevole giornalista Claudio Cerasa si annuncia che “ad Agrigento, in Sicilia, nella città in cui è nato Angelino Alfano, segretario del Pdl, il candidato sindaco che il Pdl appoggerà alle prossime amministrative si chiama Marco Zambuto, ha 39 anni, è il sindaco uscente di Agrigento e non è del Pdl