LUN, 16 MAGGIO 2022

arresti Archivi - Pagina 2 di 5 - infoAgrigento.it

image

Licata, sequestrato mezzo chilo di droga: 3 arresti eseguiti dalle fiamme gialle

Nell’ambito dei controlli del territorio disposti dal Comando provinciale di Agrigento, nell’ambito della tutela degli interessi economico – finanziari dello Stato, la Guardia di Finanza di Licata ha proceduto all’arresto di 3 persone in possesso di sostanze stupefacenti. In particolare, nel pomeriggio di sabato 6 Luglio i militari hanno sottoposto a controllo sulla SS. 115, l’autovettura condotta da Torcoli Vincenzo (di anni 29, di Licata), con a bordo Incorvaia Daniele

image

DROGA, ARRESTI ALL’ALBA TRA AGRIGENTO, PORTO EMPEDOCLE E REALMONTE

Nuova “retata” della Squadra Mobile di Agrigento che, all’alba di oggi ha tratto in arresto 5 giovani residenti tra Agrigento, Porto Empedocle e Realmonte. Si tratta di Gianluca Schillaci, 25 anni, Carmelo Rizzo di 22 anni, Mirko Minio di 32 anni, Daniele La Marca di 20 anni e Cristian Monachino di 24 anni,Blitz nella notte dei poliziotti della Squadra mobile di Agrigento che hanno smantellato un giro di spaccio di

image

“Demetra”, truffe ad INPS e INAIL: sei arresti ad Agrigento – I NOMI

I Carabinieri di Agrigento, questa mattina all’alba hanno arrestato 6 persone in esecuzione di altrettanti provvedimenti di custodia cautelare emessi dal GIP del Tribunale di Agrigento Ottavio Mosti su richiesta dei PM Andrea Maggioni e Matteo Delpini. L’operazione denominata “Demetra” riguarderebbe una presunta truffa posta in essere da medici e responsabili di patronati nei confronti di INAIL e INPS al fine di ottenere indennizzi per infortuni sul lavoro inesistenti o

image

Ma è davvero un caso isolato?

La notizia ha scosso il mondo mediatico siciliano e, a prescindere da cosa accadrà nelle sedi giudiziarie, ha definitivamente ipotecato il presente ed il futuro di un gruppo di potere che i mutati rapporti di forza politici avevano già messo alla porta o comunque ridimensionato da qualche tempo. L’ottimo lavoro degli inquirenti, cui stranamente in questa occasione non è seguito uno stuolo martellante di comunicati stampa e dichiarazioni pubbliche per

image

Furto e ricettazione: arrestati due empedoclini

Gli agenti della sezione anticrimine del Commissariato di Porto Empedocle, diretti dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, hanno arrestato Cristian Pagliaro di 27 anni e Pietro Pulsiano di 42 anni entrambi con numerosi precedenti penali e di polizia. Gli stessi sono stati ritenuti responsabili, in concorso, dei reati di furto e ricettazione. Già lo scorso 30 marzo i poliziotti avevano arrestato in fragranza di reato i due empedoclini, sorpreso in

image

LE FIAMME GIALLE SETACCIANO I CENTRI SCOMMESSE DELLA PROVINCIA

Le Fiamme Gialle della provincia di Agrigento hanno intensificato i controlli sulle sale da gioco, i centri scommesse e le attività commerciali collegate al  “mondo dei giochi”, settore particolarmente sensibile sotto diversi profili, eseguendo oltre venti interventi che hanno portato ad altrettante denunce all’Autorità Giudiziaria, alla contestazione di circa venti illeciti amministrativi ed al sequestro di oltre una cinquantina di strumenti informatici, fra computer ed altro materiale . “Il settore

image

Licata: in manette due “corrieri” della droga

I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Licata hanno tratto in arresto Antonio Montana di 42 anni e Annalisa Santamaria di 32 anni. Gli stessi sono stati sorpresi in possesso di 26 grammi di eroina. I due, che viaggiavano a bordo di una fiat punto, sono stati bloccati lungo la s.s. 115, nei pressi di Licata, nel corso di un mirato servizio volto alla prevenzione e repressione dello

image

“Nuova Cupola”: al via la prima udienza

E’ iniziata stamane, dinanzi al Gup del Tribunale di Palermo, Daniela Cardamone, l’udienza preliminare dell’inchiesta che ha portato all’operazione “Nuova Cupola”, che ha coinvolto circa 54 persone in provincia di Agrigento. Sono 51 i presunti boss imputati nel processo. L’inchiesta, coordinata dalla Dda di Palermo, come si ricorderà ha consentito di scardinare la nuova organizzazione mafiosa che si stava radicando in provincia di Agrigento.

image

Sorpreso ad incendiare sterpaglie, arrestato operaio della Forestale

I carabinieri della Stazione di Caltabellotta, hanno arrestato in flagranza di reato, A.P., 52 anni del luogo, sorpreso con una fiamma ossidrica portatile mentre, approfittando del forte vento di scirocco, appiccava un incendio a sterpaglie secche in un terreno adiacente la strada provinciale n.37, precisamente in Contrada “Perrana”, il cui territorio ricade nel comune di Sciacca. Il fuoco, che ha interessato circa 2 ettari di terreno incolto, è stato poi

image

Naro: le fiamme gialle scoprono e sequestrano arsenale clandestino

Le fiamme gialle di Canicatti’ hanno arrestato, nelle campagne di Naro, Giuseppe Morello, 51 anni, incensurato a seguito di una perquisizione che ha interessato sia l’abitazione che un fabbricato rurale di contrada Donato, a pochi chilometri da Naro. In particolare i finanziari hanno rinvenuto presso le due dimore 2 pistole (una smith & wesson cal. 38 ed una semiautomatica di produzione cecoslovacca), entrambe con matricola abrasa, un fucile da caccia

image

“Alta quota”: arresti per droga a Sciacca

Operazione antidroga dei Carabinieri di Sciacca che stanno eseguendo 6 misure cautelare disposte dal GIP del Tribunale di Sciacca su richiesta della Procura della Repubblica saccense, nei confronti di alcuni presunti appartenenti ad una banda dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti. Il blitz, denominato “Alta quota” è in corso dalle prime ore dall’alba; i carabinieri avrebbero scoperto un grosso giro di affari legato alla droga, tra Sciacca e Palermo.

image

OPERAZIONE “FILO D’ARIANNA” SCOPERTA UNA TRUFFA MILIONARIA

I militari della Guardia di Finanza di Canicattì hanno scoperto un’azienda di Naro, operante nel settore della fabbricazione di articoli tessili, che ha illecitamente incassato o tentato di incassare finanziamenti pubblici per complessivi 4,5 milioni di euro . Le indagini, dirette dal Pubblico Ministero dr.ssa Baldi e coordinate dal Procuratore Aggiunto Ignazio Fonzo della Procura della Repubblica di Agrigento, hanno permesso di scoprire una truffa che vede coinvolti diversi soggetti

image

Aragona: smantellata organizzazione dedita ai furti

Operazione dei carabinieri a seguito dei numerosi furti consumati negli ultimi mesi nelle zone urbane e di campagna del territorio di Aragona. L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento, Brunella Sardoni e dal Giudice per le Indagini preliminari, Alberto Davico, ha portato all’ordinanza di custodia cautelare in carcere per tre ragazzi, mentre un quartoindagato  è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Presso la struttura di contrada Petrusa, sono finiti